10:14 18 Agosto 2018
Cometa incredibile hulk

La cometa Incredibile Hulk non sarà un pericolo per la Terra

© Foto: Michael Jäger
Mondo
URL abbreviato
121

Il 7 agosto la cometa Incredibile Hulk si troverà alla minima distanza dalla Terra e già si temono catastrofi e conseguenze apocalittiche.

Il gigante verde, avvicinandosi al nostro pianeta, dovrebbe colpirlo con un gigantesco fulmine, un potente impulso elettromagnetico che metterà ko tutte le apparecchiature elettroniche terrestri con conseguenze catastrofiche per l'umanità. Basti pensare alle centrali nucleari che andranno fuori controllo e agli aerei che precipiteranno.

La cometa è stata osservata per la prima volta il 23 settembre 2017. Gli astronomi hanno attirato l'attenzione sul fatto che il 2 luglio la luminosità della cometa è aumentata di 16 volte. Il nucleo della cometa è circondato da una gigantesca nube di gas con un diametro di circa 260.000 chilometri: il doppio di Giove.

L'Incredibile Hulk è arrivato nel sistema solare dalla nube di Oort. Secondo i calcoli degli astronomi, la cometa passerà all'interno dell'orbita di Mercurio che la catapulterà verso la periferia del sistema solare.

Tuttavia, secondo il capo scientifico dell'osservatorio privato Ka-Dar Stanislav Korotkiy, il corpo celeste sarebbe morto. Il 15 luglio, quando la cometa si avvicinò al Sole, il suo nucleo di ghiaccio sotto l'influenza della radiazione solare sarebbe esploso. E gli astronomi in quel momento osservarono un lampo luminoso, che scomparve rapidamente.    

Correlati:

La cometa "Incredibile Hulk" a stretto contatto con la Terra il 7 agosto
Il nucleo della cometa 67P secerne molecole di ossigeno
NASA pensa a missione sulla cometa Churyumov-Gerasimenko
Tags:
Cometa, apocalisse, pericolo, spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik