21:48 18 Dicembre 2018
La bandiera giapponese

Pyongyang accusa il Giappone di voler costruire armi nucleari con placet USA

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Mondo
URL abbreviato
540

L'agenzia di stampa nordcoreana Kcna ha pubblicato un rapporto, in cui si afferma che il Giappone è agevolmente in grado di sviluppare autonomamente armi nucleari e va consapevolmente in questa direzione, nonostante abbia firmato l'accordo sulla non proliferazione delle armi di distruzione di massa; contemporaneamente gli USA non ostacolano Tokyo.

"Se gli Stati Uniti sono impegnati nella denuclearizzazione della penisola coreana, devono naturalmente valutare la situazione giustamente e prendere in considerazione il problema delle macchinazioni del Giappone per le armi nucleari", — affermano gli autori del rapporto, notando che la Corea del Nord, al contrario, "si è impegnata all'uso pacifico dell'energia nucleare".

Secondo il rapporto, nel primo "Libro bianco di auto-difesa" del Giappone nel 1970, si consente il possesso di armi nucleari su scala ridotta per ragioni di sicurezza. Secondo gli autori del rapporto, i politici giapponesi e gli ex ufficiali militari hanno ripetutamente affermato che avere armi nucleari non è "proibito in linea di principio".

"Il Giappone è l'unico Paese che ha l'autorizzazione per la produzione di plutonio tramite il trattamento del combustibile nucleare esaurito ed eccezione dei cinque Paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite", — si legge nel documento.

La Corea del Nord condanna senza mezzi termini la posizione degli Stati Uniti, che "non solo non hanno ostacolato il Giappone, ma lo hanno anche coperto assecondando le sue avide ambizioni nucleari". "Con il Giappone, che ha un enorme riserva di plutonio sufficiente per migliaia di testate nucleari, gli Stati Uniti prorogano automaticamente l'accordo nucleare e lo incitano ad avere armi nucleari, mentre con noi, in buona fede, si sforzano per la denuclearizzazione della penisola coreana e ci definiscono "relativamente affidabili" ed esprimono "dubbi sulla denuclearizzazione", si afferma nel rapporto.

"A metà degli anni '50, come parte del Piano Marshall, non hanno trasmesso al Giappone solo la tecnologia di arricchimento dell'uranio necessaria per costruire armi nucleari, ma alla fine degli anni '60 con il pretesto di test hanno consegnato 365 chilogrammi di plutonio per uso militare. L'amministrazione Ford ha permesso nel 1976 la costruzione di un impianto per il trattamento del combustibile nucleare, mentre nel 1977 l'amministrazione Carter ha fatto capire al Giappone che è possibile costruire un'arma nucleare dal "plutonio per l'energia nucleare"," — sostengono gli autori del rapporto.

Correlati:

Segretario di Stato USA esorta Paesi Asean a mantenere pressione su Nord Corea
Pyongyang critica richiesta USA a Paesi ASEAN di pressioni su Nord Corea
Washington Post: intelligence USA annuncia che la Corea del Nord costruisce nuovi missili
Tags:
Tecnologia, Armi nucleari, Propaganda, Politica Internazionale, Geopolitica, denuclearizzazione, USA, Giappone, Penisola coreana, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik