20:05 16 Agosto 2018
Nicolas Maduro

Tentativo di omicidio di Maduro finisce su video

© REUTERS / Venezuelan gov't handout
Mondo
URL abbreviato
8017

Il canale RT e l’agenzia Ruptly hanno pubblicato un vidoe nel quale si vedono il presidente del Venezuela Nicolas Maduro e la sua sicurezza nel momento del fallito tentativo di assasinio.

Il Presidente fa un discorso alla parata, dedicato ai problemi del recupero dell'economia nazionale, e in quel momento si sente il suono di un'esplosione. Maduro e i generali cominciano a guardarsi attorno. Gli addetti alla sicurezza si radunano immediatamente davanti al capo dello stato bloccando la sua visuale con scudi pieghevoli in kevlar. Dopo l'intoppo, il presidente cerca di continuare il suo discorso, ma, dopo aver pronunciato poche parole, si ferma. Dopo aver scambiato alcune repliche con la gente, Maduro viene portato via difeso dagli scudi. Nello stesso momento, si sente il suono di un'altra esplosione.

In precedenza, il Ministro della Comunicazione e Informazione del Venezuela, Jorge Rodriguez ha detto che l'attacco è stato effettuato mediante dei droni imbottiti di esplosivo. Sette guardie sono rimaste ferite.

Una fonte della polizia ha detto che un cecchino è riuscito ad abbattere uno degli UAV, che era volato sul podio sul viale Bolivar, dove il Maduro si trovava durante una parata.

Il presidente nel suo discorso alla nazione, ha accusato della preparazione del fallito attentato l'opposizione a destra, così come la destra colombiana del presidente Juan Manuel Santos. A sua volta, la Colombia ha respinto tutte le accuse.

"Il leader venezuelano ha preso l'abitudine di incolpare la Colombia in tutte le situazioni, chiediamo il rispetto per il presidente, Juan Manuel Santos, il governo e il popolo colombiano" ha detto in un comunicato.

La responsabilità per l'attentato a Maduro è stata assunta dai gruppi dei "soldati di flanella", dei gruppi ribelli associati al poliziotto ribelle Oscar Perez, liquidati durante una operazione speciale a gennaio 2018.

Alla fine di giugno 2017 un gruppo di agenti di sicurezza venezuelani guidati da Perez hanno rubato un elicottero della polizia, lanciando granate e sparando all'edificio del Ministero degli esteri e della Corte suprema, annunciando l'inizio della lotta contro il regime del presidente Nicolas Maduro.

Correlati:

Venezuela, Maduro posticipa la riconversione monetaria
Venezuela, Maduro rieletto presidente con il 68% dei voti
Maduro: Scambiamo di nuovo ambasciatore con Panama
Tags:
Attentato, tentativo, Attentato, Video, Attentati, Nicolas Maduro, Colombia, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik