10:13 18 Agosto 2018
Caccia intercettore Mig-31

I nuovi missili russi saranno l’incubo della US Air Force

© Sputnik . Vitaliy Ankov
Mondo
URL abbreviato
4320

La nuova generazione di missili russi aria-aria rappresenta una seria minaccia per il Sistema Aviotrasportato di Allarme e Controllo (AWACS) dell’Aeronautica militare statunitense. Lo afferma il National Interest.

"Questi missili a lungo raggio combinati con i giusti bombardieri possono privare gli Stati Uniti della capacità di condurre operazioni aeree sia in Europa che nella regione Asia-Pacifico", si legge nell'articolo.

La pubblicazione fa riferimento ai missili R-37 e CS-172, con i quali saranno armati i MiG-31 e i Su-57 contro gli aerei spia statunitensi.

Mikhail Barabanov, direttore della rivista Moscow Defence Brief, ha spiegato che durante il combattimento il caccia, nella fattispecie un MiG-31, si avvicinerà al bersaglio ad alta velocità e rilascerà missili R-37M. L'obiettivo verrebbe tracciato attraverso il radar "Zaslon-M": le coordinate e i dati sarebbero inviati al razzo fino a quando il suo radar non sarà attivato. Il caccia sarà dotato di sistemi per contrastare le interferenze radio elettroniche provenienti dagli aerei americani.

Secondo l'esperto, la Russia in futuro userà missili più moderni come i KS-172. Essi hanno una gittata maggiore rispetto gli R-37M. Tuttavia il loro sviluppo e la successiva adozione rimangono top secret.    

Correlati:

Russia leader mondiale per quantità di armamenti moderni
I militari britannici spenderanno oltre 2 miliardi di sterline per un nuovo caccia
Accordo tra il Pentagono e Lockheed Martin per un nuovo lotto di caccia F-35
Tags:
aereo radar, Aereo spia, Difesa, Missili, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik