18:07 18 Agosto 2018
Bandiera della Siria

Siria: esercito governativo continua a liberare il sud del paese

© Sputnik . Dmitry Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
1100

Un corrispondente di Sputnik della provincia di Deraa, nel sud della Siria, riferisce che l'esercito siriano continua a liberare i villaggi e le città della provincia dai terroristi.

Ieri, nel villaggio di al-Shajara sono morti decine di militanti, tra cui il famoso leader dello Stato Islamico Abu Walid al-Masri. Sono stati uccisi dalla deflagrazione di autobombe che i terroristi usavano per fermare l'offensiva dell'esercito siriano. Nelle mani dell'esercito c'erano munizioni, bombe e sistemi anti-carro USA TOW.

Allo stesso tempo, nella vicina provincia di el-Quneitra nel villaggio di Jubata Al Khashab, i militanti consegnano armi pesanti e medie come parte degli accordi raggiunti. Fonti informate hanno riferito a Sputnik che tra le armi consegnate all'esercito ci sono un carro armato con proiettili, un lanciarazzi, 2 blindati, 3 auto con mitragliatrici da 14,5 mm, 1 blindato antiaereo Shilka, un cannone da 122 mm, proiettili di mortaio per vari calibri, bombe artigianali, munizioni.

Il 19 luglio, sotto la mediazione russa tra le autorità siriane e l'opposizione armata nella provincia di el-Quneitra, nel sud-ovest della Siria, è stato raggiunto un accordo di pace. Secondo i termini, alcuni militanti si sono arresti alle autorità per approfittare dell'opportunità di ritornare alla vita pacifica. Quelli che si sono rifiutati di deporre le armi saranno in grado di viaggiare con le loro famiglie in autobus per la provincia di Idlib. I militanti che hanno deciso di lasciare volontariamente i territori controllati dalle truppe governative sono autorizzati a portare con loro non più di un fucile d'assalto per maschio adulto e tre caricatori. I comandanti di campo possono tenere una pistola con loro, il resto delle armi verrà ritirato.

Correlati:

Siria, emergenza senza fine o la guerra sta per finire?
La guerra in Siria ha mandato in crisi la produzione libanese
Siria, nella base russa di Khmeimim distrutto drone dei ribelli
USA accusano ancora una volta la Russia di non rispettare gli accordi sulla Siria
Tags:
Guerra, Guerra, TOW, Guerra al Daesh, Guerra, Esercito della Siria, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik