12:45 20 Novembre 2018
Polizia britannica

Deputata tedesca mette in dubbio il coinvolgimento di Mosca nel caso Skripal

© AP Photo /
Mondo
URL abbreviato
190

La deputata Heike Hansel del partito La Sinistra in un'intervista con il quootidino Junge Welt ha affermato che né i servizi segreti britannici né quelli tedeschi hanno prove del coinvolgimento di Mosca nell'avvelenamento della ex spia russa Sergey Skripal.

Secondo la Hansel, il governo tedesco per la seconda volta in un breve periodo si è rifiutato di presentare al parlamento le prove ricevute da Londra, in base alle quali la Russia è responsabile dell'avvelenamento dell'ex spia Sergei Skripal e della figlia Julia a Salisbury, in Gran Bretagna.

Per la deputata questo rifiuto dimostra che "né i servizi segreti britannici né quelli tedeschi hanno alcuna prova" del coinvolgimento di Mosca in questo caso.

Inoltre, il governo tedesco non ha risposto alla domanda se i servizi segreti tedeschi possiedono davvero la sostanza velenosa A-234 con la quale sarebbe stato avvelenato Skripal.

Lo scorso 4 marzo a Salisbury, Regno Unito, sono stati avvelenati l'ex spia russa Sergey Skripal e sua figlia Julia. Londra ha accusato Mosca della responsabilità dell'accaduto. La Russia, dal canto suo, nega categoricamente il coinvolgimento nell'accaduto, definendo tali accuse "una provocazione infondata". Il ministero degli Esteri ha ripetutamente richiesto un'indagine congiunta che le autorità del Regno Unito hanno finora rifiutato.    

Correlati:

Per Scotland Yard due persone ad Amesbury avvelenate con stessa sostanza del caso Skripal
Putin: basta "chiacchiere" sul caso Skripal
La Russia aiuterà Yulia Skripal a tornare in patria
Tags:
prove, spia, avvelenamento, Sergei Skripal, Russia, Gran Bretagna, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik