07:07 18 Agosto 2018
Donna araba, Marocco

Marocco: polemiche per le riforme della casa reale

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Mondo
URL abbreviato
108

Il membro del segretariato generale marocchino del Partito della giustizia e dello sviluppo, Abdelali Hami al Din, ha fatto forti dichiarazioni sulla necessità di riformare il governo politico in Marocco, in particolare, sulla riforma del ruolo del re.

A suo parere, il Marocco deve diventare una monarchia parlamentare, adesso è costituzionale. Queste dichiarazioni sono ampiamente discusse nella società, perché il suo partito ha un grande peso nel paese e in esso c'è il capo del governo.

Hami ad-Din ha parlato a Sputnik, spiegando perché c'è bisogno di questa riforma. "Il regno nella sua attuale forma di governo ostacola lo sviluppo e la crescita del paese. Se non viene effettuata alcun tipo di modifica, non ci sarà beneficio né per il governo, né per le persone. Vedo che nel paese cresce la politica e le tensioni sociali, sostengo la necessità di una riforma del sistema politico" ha detto.

Egli ha detto, che agisce per la democratizzazione e lo sviluppo del Marocco. È necessario, per la responsabilità e l'onere che hanno le altre istituzioni governative, prima di tutto, il governo e il parlamento.

"Ora stiamo vivendo la tensione sociale, e sarebbe meglio evitare il confronto tra la casa reale e il popolo" ha aggiunto. Il politico ha detto che la sua proposta non è nuova per il Marocco. "Le parole "monarchia parlamentare" sono scritte sulla prima pagina della nostra costituzione, il Marocco è una monarchia costituzionale, democratica, parlamentare e sociale. Ma in pratica la posizione di questo non viene eseguita, quindi la mia proposta di riforma entra nel quadro della costituzione", ha detto Hami ad-Din.

Il partito della giustizia e dello sviluppo è uno dei più grandi partiti politici del Marocco, nato a metà degli anni 1960, come l'ala politica dei Fratelli musulmani, con questo nome è noto dal 1998.

Correlati:

Il Marocco vieta il burqa, ma le donne non rinunceranno al velo
Il Marocco confida in una visita di Medvedev entro fine anno
Triplicato l'export del Marocco in Russia
Tags:
riforma, riforme, Marocco
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik