10:10 18 Agosto 2018
La bandiera britannica

Gran Bretagna: cresce volontà di un nuovo referendum

© AP Photo / Alexander Zemlianichenko
Mondo
URL abbreviato
516

Il 42 per cento della popolazione ritiene che dovrebbe esserci un referendum mentre il 40 per cento per cento non lo ritiene necessario. Inversione di tendenza rispetto ai primi sondaggi.

Ben il 42 per cento della popolazione del Regno Unito ritiene che dovrebbe esserci un referendum sull'accordo Brexit una volta che il governo ha concordato i suoi termini con l'Unione europea, mentre il 40 per cento per cento non lo ritiene necessario. E' quanto rivela un sondaggio di YouGov per il quotidiano The Times.

I risultati del sondaggio di questa settimana ha mostrato un'inversione del sondaggio della settimana scorsa, quando il 40% ha appoggiato un secondo referendum, mentre il 42% si è opposto.

Il sondaggio è stato condotto il 25 e 26 luglio su un campione di 1.653 persone.

I risultati dei quattro sondaggi condotti dal 19 giugno mostrano un lento ma costante aumento della percentuale dei secondi sostenitori del referendum. Secondo i risultati dell'indagine condotta il 19-20 giugno, solo il 37% pensava che fosse necessario un nuovo voto.

Il Regno Unito sta attualmente negoziando i termini del suo ritiro con l'Unione europea. Il confine tra la Repubblica d'Irlanda e l'Irlanda del Nord ha dimostrato di essere un grosso ostacolo.

Giovedì, il negoziatore della Brexit dell'UE, Michel Barnier, ha respinto alcune delle proposte commerciali di Londra, come il Regno Unito che riscuote alcuni prelievi a nome dell'Unione europea, il che contribuirebbe ad evitare il duro confine irlandese.

Correlati:

Dopo le visite alla NATO e alla Gran Bretagna Trump proiettato verso Helsinki
Russia vuole chiedere a Gran Bretagna di desecretare programma armi chimiche
Brexit, fonte: la Gran Bretagna abolirà la libera circolazione
Tags:
Brexit, UE, Michel Barnier, Londra, Irlanda, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik