13:30 19 Novembre 2018
Russia USA

Politico ceco: cooperazione USA-Russia necessaria per evitare ulteriori conflitti

© REUTERS / Maxim Shemetov
Mondo
URL abbreviato
0 10

L’ex deputato ceco del partito ODS Jiří Janeček, in un’intervista a Sputnik, ha commentato il vertice Trump-Putin di Helsinki e le prospettive future della collaborazione tra USA e Russia.

Crede che l'incontro tra Donald Trump e Vladimir Putin sia un punto di svolta nelle relazioni tra Russia e Occidente?

"La Guerra fredda è finita, e da molto tempo la Russia non è più l'avversario politico degli Stati Uniti. Entrambi i presidenti comprendono che i rivali si trovano ora in altre regioni. La cooperazione tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti potrebbe aiutare a regolare i processi globali di cui le multinazionali ora traggono vantaggio."

A chi giova la destabilizzazione dei rapporti tra i due paesi?

"Al giorno d'oggi non sono gli stati ma i gruppi di interessi all'interno di essi che fronteggiano. Un simile incontro non sarebbe potuto avvenire sono non avesse vinto le elezioni Trump. Lui e i suoi avversari rappresentano gruppi di interessi completamente diversi."

Lo stato maggiore russo ha dichiarato che Mosca è pronta a intensificare i contatti con l'esercito americano. Lei cosa ne pensa?

"Se fosse esistita una cooperazione tra Russia e Stati Uniti nella sfera militare l'ISIS non sarebbe mai nato, o sarebbe stato sconfitto in meno di un mese. Un tale formato di cooperazione è semplicemente necessario se vogliamo evitare ulteriori conflitti. La cooperazione nelle zone di conflitto è anche assolutamente necessaria, perché un conflitto locale può facilmente trasformarsi in una nuova guerra mondiale."    

Correlati:

USA, creata task force per contrastare la Russia nel cyberspazio
Telefonata tra i capi delle diplomazie di USA e Russia sulla Siria
Putin descrive chi è nemico della Russia negli USA
Tags:
Vertice, Cooperazione, Donald Trump, Vladimir Putin, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik