20:08 16 Agosto 2018
Bandiera del Belgio

Il primo ministro del Belgio contro l'imposizione alla Russia dei valori

© flickr.com/ Francisco Osorio
Mondo
URL abbreviato
3143

Il premier belga Charles Michel, ritiene che l'Europa non deve cercare di imporre ad altri paesi una copia del sistema democratico, che lei stessa ha creato.

"Rappresentiamo qualcosa che non ha paragoni nella storia, non si deve sperare di imporre il principio del "copia-incolla" dei nostri valori e del nostro sistema democratico a Mosca o Istanbul", ha dichiarato in un'intervista alla rivista Paris Match.

"Il mio desiderio è e sarà quello di parlare con tutti", ha aggiunto.

Il premier belga ritiene anche che l'Europa non deve avere paura del presidente Donald Trump, perché, come ha rivelato a Bruxelles al vertice della NATO, non è riuscito a separare gli europei, hanno reagito a lui con calma, con fiducia e "senza spettacolo".

"Paura? Certo che no," ha detto il premier, rispondendo alla domanda del giornale sulla paura di "mancanza di controllo" del presidente americano.

"Con il tempo ho sviluppato una metodologia psicologica per parlare con i vari interlocutori politici. Questo è il management. Occorre sempre distinguere tra forma e contenuto. Quando ha attaccato  ad esempio, Angela Merkel, tutti i paesi europei sono rimasti uniti senza fare spettacolo. Siamo stati determinati, con calma, e Donald Trump non ci ha diviso", ha detto Michel.

Correlati:

Belgio: compresse di iodio contro il pericolo nucleare
I militanti in Siria e in Iraq hanno ricevuto circa 200 mila euro dal Belgio
Ambasciatore della Russia in Belgio rileva campagna antirussa senza precedenti
Tags:
Dichiarazione, Belgio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik