17:07 17 Agosto 2018
Julian Assange

Margarita Simonyan commenta la possibile revoca dell'asilo ad Assange dell'Ecuador

© AP Photo / Kirsty Wigglesworth
Mondo
URL abbreviato
327

A breve le autorità ecuadoriane potrebbero consegnare il fondatore di WikiLeaks Julian Assange alle autorità britanniche, scrive su Twitter la direttrice del canale televisivo RT e dell'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya Margarita Simonyan riferendosi a delle fonti.

Nel suo tweet dichiara di volere come mai che le sue informazioni su Assange fossero sbagliate.

​Inoltre la Simonyan ha riferito che il presidente dell'Ecuador la prossima settimana prevede di recarsi nel Regno Unito e al momento riceve pressioni da Londra e Washington per consegnare il fondatore di WikiLeaks.

​In precedenza il ministro degli Esteri dell'Ecuador Josè Valencia aveva dichiarato che l'asilo del fondatore di WikiLeaks Julian Assange non poteva essere eterno.

Dal 2012 Assange si trova nell'Ambasciata dell'Ecuador a Londra. Si era rivolto alle autorità ecuadoriane per ottenere asilo politico per paura di essere estradato dalle autorità svedesi negli Stati Uniti a seguito delle attività di WikiLeaks.

Lo scorso marzo il governo dell'Ecuador ha privato Assange della comunicazione con il mondo esterno. Secondo le autorità ecuadoriane, il comportamento ed i messaggi di Assange nei social network mettono a repentaglio le buone relazioni del Paese con la Gran Bretagna, i Paesi della UE e del mondo.

Il presidente dell'Ecuador Lenin Moreno aveva ordinato successivamente a maggio di annullare tutte le misure supplementari per garantire la sicurezza nell'Ambasciata a Londra dove si nasconde Assange.

Correlati:

Fonti: Ecuador pronto a revocare asilo di Assange
Assange commenta l'attacco diplomatico di Londra contro la Russia
Julian Assange potrebbe aver ottenuto la cittadinanza dell'Ecuador
Media: perché gli ecuadoriani volevano sfrattare Assange dall'ambasciata
Tags:
Occidente, asilo, Wikileaks, Margarita Simonyan, Julian Assange, Ecuador, Gran Bretagna, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik