06:59 18 Ottobre 2018
La bandiera dell'UE davanti alla borsa di Atene

Ministero degli esteri russo contro l'ambasciatore greco per dichiarazioni di Atene

© AP Photo / Yorgos Karahalis
Mondo
URL abbreviato
2133

L'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Grecia Andreas Friganasa è stato convocato al ministero degli Esteri della Russia, ha riferito il ministero degli Esteri.

Gli hanno espresso la loro protesta a causa delle dichiarazioni di Atene per l'espulsione di diplomatici russi. Il quotidiano Katimerini l'11 luglio riferendosi a fonti diplomatiche ha riferito che la Grecia ha espulso due diplomatici russi e ad altri due vieta l'ingresso nel paese "per atti illeciti contro la sicurezza nazionale". Tra le accuse contro di loro ci sono i tentativi di raccolta e diffusione delle informazioni, ma anche la corruzione di pubblici funzionari.

Inoltre, il portavoce del governo greco Dimitris Тzanakopulos ha sottolineato "il comportamento offensivo di intervento nel problema dell'ex repubblica Jugoslava di Macedonia". A sua volta, il ministero degli Esteri russo ha promesso una risposta all'espulsione dei diplomatici. Presso l'ufficio è stato sottolineato che una simile reazione a tali azioni rende difficile la pratica.

Il portavoce ufficiale del ministero russo Maria Zakharova ha detto che tali decisioni non restano senza conseguenze. In risposta alle sue dichiarazioni il ministero degli esteri ha accusato la Russia di mancanza di comprensione del mondo moderno e di avere  "costante mancanza di rispetto verso la Grecia".

 

Correlati:

Ministero degli Esteri russo: APCE ignora tutti i commenti dalla Russia
Ministero esteri Siria: coalizione internazionale vuole bombardare pozzi di petrolio
Ministero degli Esteri: crescita della discriminazione dei russi all'estero
Tags:
Dichiarazione, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik