19:25 14 Agosto 2018
Il centro di ricerca sulle fibre ottiche di Mosca dell'Accademia Russa delle Scienze

Fisici russi creano lampadina in fibra ottica che funziona nello spazio

© Foto : Sergey Firstov
Mondo
URL abbreviato
0 41

Gli scienziati russi hanno creato un prototipo di sorgente luminosa in fibra ottica in grado di funzionare nello spazio e non essere danneggiato dalle radiazioni. Le istruzioni di assemblaggio sono state pubblicate sul Journal of Lightwave Technology.

"Ricerche simili alla nostra non erano ancora state effettuate, dal momento che alcune fibre ottiche di bismuto non hanno analoghi stranieri. Grazie al sostegno finanziario del fondo russo di ricerca abbiamo implementato una ricerca simile", afferma Sergey Firstov del Centro di ricerca sulle fibre ottiche di Mosca dell'Accademia Russa delle Scienze.

La fibra ottica è un filamento di plastica o vetro, in grado di condurre non elettricità, come i normali fili metallici, ma fasci di luce. Di regola i suoi filamenti sono costituiti da due strati: un nucleo conduttore di luce e il guscio circostante di un altro materiale trasparente, che ha un indice di rifrazione leggermente più piccolo rispetto al nucleo.

Grazie a questo la fibra ottica può catturare e far muovere la luce in una direzione chiaramente definita, impedendo la sua "fuga" verso l'esterno attraverso le pareti del filamento. Tutti i tipi di fibra creati nell'ultimo mezzo secolo hanno diversi problemi comuni che gli scienziati non sono ancora riusciti a risolvere completamente.

Correlati:

Fisici creeranno una batteria solare a base di grafene e punti quantici
Fisici russi scoprono il principio per la pila che dura 100 anni
Tags:
Scienza e Tecnica, Spazio, Tecnologia, Accademia Russa delle Scienze, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik