21:25 21 Ottobre 2018
Caffè

C'è un nuovo uso dell'aroma del caffè

CC BY 2.0 / russelljsmith / Flat White Coffee
Mondo
URL abbreviato
0 20

Gli esperti del Stevens institute of Technology negli USA hanno scoperto che il profumo del caffè è in grado di migliorare l'esecuzione delle attività analitiche, in particolare in alcuni test GMAT, per i candidati alla scuola di business.

Secondo gli esperti, questo effetto è dovuto ad un effetto placebo. È riferito in un comunicato stampa su MedicalXpress. All'esperimento hanno partecipato circa un centinaio di studenti che hanno superato il test GMAT (Graduate Management Admission Test), composto da 10 domande di algebra. Sono stati divisi in due gruppi, alcuni volontari hanno svolto  l'attività sentendo l'odore di caffè. Si è scoperto che questi partecipanti hanno eseguito il test meglio di quelli che erano nel gruppo di controllo.

Nella seconda parte della ricerca, gli scienziati hanno condotto un sondaggio tra 200 persone, a cui è stato chiesto di pensare come i vari odori influenzano l'attività delle persone. Secondo gli intervistati, l'aroma del caffè aumenta la concentrazione e l'energia, ma anche la produttività, migliora l'esecuzione di compiti diversi. Dato che nell'esperimento non si è usata la caffeina, gli esperti ritengono che i risultati ottenuti durante i test sono spiegabili con l'autosuggestione.

I ricercatori ritengono che in questo caso l'effetto placebo può essere utile in diversi ambiti della vita, tra cui nel mondo degli affari. Ad esempio, è possibile utilizzare il profumo di caffè per migliorare le prestazioni degli studenti e del personale.

Correlati:

I chimici hanno studiato i dettagli di preparazione del caffè freddo
Media: i bus di Londra andranno a caffè
Rogozin su cantieri navali ucraini: porteranno il caffè ai marines americani
Tags:
Scoperta, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik