13:32 20 Novembre 2018
Bandiera della Siria

Siria, conquistata dalle forze filo-Assad roccaforte degli islamisti in provincia di Daraa

© Sputnik . Dmitry Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
1120

La bandiera siriana è stata issata nel centro di Busra al-Sham liberato dai combattenti islamisti nella provincia di Daraa, nel sud-ovest del Paese. Ora gli sfollati e profughi hanno iniziato a ritornare nelle proprie case, ha dichiarato il governatore della provincia Mohammad Khaled al-Hannus.

"E' un'antica città in cui vivevano musulmani e cristiani, e gli antichi Romani: tutti hanno partecipato alla costruzione di questo centro che, grazie agli sforzi dei nostri alleati e del nostro esercito, siamo riusciti a liberare. La città ora inizia una nuova vita," — ha detto.

Secondo il governatore, per colpa della guerra circa 13mila famiglie aveva lasciato la provincia, 4mila erano state accolte nei campi profughi al confine con la Giordania. Ora quasi tutti sono tornati alle loro case.

Le autorità provinciali stanno prendendo tutte le misure possibili per accogliere gli sfollati che ritornano, ha detto al-Hannus.

Busra al-Sham era un punto strategicamente importante e una delle più grandi roccaforti dei terroristi nel sud della Siria. Si trova tra i centri amministrativi delle province di Daraa e al-Suwayda, a venti chilometri dal confine con la Giordania.

Correlati:

Profughi siriani ritornano a casa dalla Giordania
L'Esercito siriano prende il controllo del principale valico di frontiera con la Giordania
Tags:
profughi, Terrorismo, crisi in Siria, Esercito della Siria, Giordania, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik