17:00 19 Ottobre 2018
Laboratorio medico

Scienziati siberiani sviluppano nuova tecnologia per il trattamento del cancro

© AFP 2018 / STR
Mondo
URL abbreviato
160

Gli specialisti dell'Istituto di citologia e genetica di Novosibirsk hanno sviluppato una tecnologia per il trattamento del cancro che consente di ridurre significativamente le dosi di chemioterapia.

"Studiando le cellule staminali maligne, i nostri ricercatori hanno dimostrato che hanno una caratteristica unica: sono capaci di catturare frammenti di DNA extracellulare. Ulteriori studi hanno dimostrato che se incorporati nella cellula questi frammenti dopo un certo periodo di tempo, dopo l'esposizione ai farmaci citotossici (chemioterapia), non danno alla cellula la possibilità di completare il processo di recupero, e quindi perisce", si legge in un comunicato dell'istituto.

I ricercatori hanno chiamato la nuova tecnologia"3 + 1": le prime tre dosi di farmaco distruggono la maggior parte delle cellule staminali del cancro, mentre la quarta distrugge il rimanente. La nuova cura è già stata testata con successo sui topi e sulle colture cellulari del glioblastoma umano.

Nel corso della ricerca è stato possibile stabilire che il ciclo di vita delle cellule di diversi tipi di tumori è diverso. Pertanto, per ognuno è necessario selezionare il suo programma per la somministrazione del farmaco. Inoltre, questo ciclo è influenzato dalla stagione: in estate e in inverno, anche gli intervalli di tempo devono essere diversi.

"Ovviamente, la soluzione migliore sarebbe la selezione per il programma individuale per ogni paziente della tecnologia di trattamento basato sullo studio delle cellule del proprio tumore. Di conseguenza la tecnologia migliora significativamente l'effetto della chemioterapia e permette di ridurre la somministrazione di farmaci citostatici al paziente", sottolinea il comunicato.

Gli scienziati ritengono che la chemioterapia in combinazione con questa nuova tecnologia aumenterà significativamente le probabilità di guarigione dei pazienti oncologici.

L'istituto ha aggiunto che la nuova tecnologia ha superato tutti i test preclinici ed è pronta per le sperimentazioni cliniche, che richiederanno da cinque a dieci anni.    

Correlati:

Scienziati russi inventano porridge e biscotti anti-cancro
Trovati gli alimenti che possono causare il cancro
Stabilita causa principale di epidemie di cancro nel mondo
Tags:
cura, cancro, medicina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik