08:18 20 Novembre 2018
Sistema Iron Dome in Israele

L'esercito israeliano mobilita i riservisti temendo i bombardamenti da Gaza

© AP Photo / Ariel Schalit
Mondo
URL abbreviato
419

L'esercito israeliano sta conducendo la mobilitazione dei riservisti per esigenze di difesa aumenta la presenza dei sistemi di contraerea nelle zone densamente popolate del Paese e nelle province meridionali confinanti con la Striscia di Gaza, ha comunicato l'ufficio stampa delle forze armate israeliane.

Nonostante la relativa calma, dopo lo scambio di colpi di artiglieria con i palestinesi, i militari ed i politici non escludono una nuova ondata di tensione con massicci attacchi missilistici contro i centri abitati israeliani.

"Sulla base della valutazione del contesto operativo, i militari hanno rafforzato le posizioni di "Iron Dome" nell'area di Gush Dan, nel centro di Israele, così come nella parte meridionale del Paese. E' stati richiamato un numero limitato di riservisti per aumentare la preparazione della contraerea", — si legge nel comunicato.

La difesa anti-missile è stata rafforzata a seguito degli eventi di sabato, quando i militanti palestinesi di Gaza hanno sparato circa 200 razzi e colpi di mortaio contro il sud di Israele e l'aviazione israeliana ha bombardato decine di obiettivi nell'enclave. Le operazioni militari sono durate quasi per un giorno e sostanzialmente sono finite dopo l'annuncio dell'armistizio dei gruppi palestinesi con la mediazione dell'Egitto.

Tuttavia oggi l'esercito israeliano ha aperto il fuoco più volte contro i palestinesi che hanno lanciato palloni con sostanze infiammabili oltre il confine.

Correlati:

Israele accusa Hamas per attacco di razzi da Gaza
L'aviazione israeliana ha attaccato altri 11 obiettivi nella Striscia di Gaza
Tags:
Difesa, Sicurezza, Hamas, Esercito, Striscia di Gaza, Palestina, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik