13:34 22 Ottobre 2018
Kornet-M

National Interest svela "il peggior incubo divenuto realtà" per la NATO

© Sputnik . Victor Beltsov
Mondo
URL abbreviato
9470

I missili guidati anticarro (ATGM) russi possono diventare "il peggior incubo divenuto realtà" per la NATO, scrive The National Interest.

"Sembra che la Russia sia davanti a tutto il pianeta in termini di testate a frammentazione altamente esplosive e testate termobariche per missili guidati anticarro, dal momento che praticamente ogni proiettile nell'inventario dell'esercito russo ha opzioni con queste unità da combattimento" dice l'articolo.

I missili ATGM Metis sono equipaggiati con testate simili, così come i missili Ataka, che sono "davvero molto pericolosi", sottolinea l'autore del materiale.

La capacità degli ATGM di colpire bersagli relativamente piccoli a distanze superiori di cinque chilometri amplia notevolmente il potenziale delle forze armate, sottolinea l'articolo.

Gli ATGM possono essere lanciati da elicotteri, scrive il quotidiano. Ad esempio, la Russia ha usato un proiettile 9M120F (una versione di ATGM dell'Ataka), equipaggiato con una testata ad alto esplosivo e a frammentazione da un elicottero d'attacco Ka-50 per annientare i guerriglieri in Siria.

L'autore della pubblicazione, in particolare, ha individuato i missili ATGM Kornet come uno dei "missili perforanti più potenti e precisi". Secondo lui, le testate termobariche, insieme alla capacità di tracciare il nemico, fanno del Kornet un potente strumento del cosiddetto sistema di restrizione degli accessi (A2/AD), che scoraggia le forze nemiche creando un pericolo per il loro schieramento e movimento.

L'esperto ha anche richiamato l'attenzione sulla grande mobilità dei missili ATGM Kornet e Metis.

"Possono essere trasportati da due o tre persone in piccoli gruppi, quindi, se necessario, possono svolgere la funzione di armi ad alta precisione in caso di attacco" ha dichiarato nel materiale.

L'autore rileva inoltre che tali sistemi possono essere schierati più velocemente rispetto ai sistemi di artiglieria a guida laser. Inoltre, questi sistemi non richiedono costose attrezzature per il laser, scrive la rivista.

Correlati:

Progettista: la superiorità del Kornet rispetto allo Javelin USA
Tulamashzavod: esportazione missili anticarro Kornet
Russia, entro 2 anni missili Kornet-D1 in dotazione ai parà
Tags:
missili, missile, Missili, The National Interest, NATO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik