11:07 19 Dicembre 2018
Balena

Gli antichi romani davano la caccia alle balene

CC BY 2.0 / .christoph.G. / whale
Mondo
URL abbreviato
160

In precedenza non era noto se nell'antichità si dava la caccia alle balene.

Un gruppo di ricercatori ha analizzato i resti misteriosi rinvenuti negli insediamenti romani e pre-romani in Spagna e Gibilterra, riferisce IFLScience. Si è scoperto che alcune ossa appartengono a diversi tipi di balene, che vivono nell'Atlantico e nel Pacifico: balene grigie e del sud. Dopo questa scoperta i ricercatori si sono posti la domanda: queste balene vivevano nel Mar Mediterraneo e gli antichi Romani le cacciavano?

È curioso che Plinio il Vecchio abbia descritto le balene che vivevano vicino a Cadice (Spagna). I resti delle balene sono stati trovati vicino alle antiche botteghe di salatura del pesce, quindi si può presumere che gli antichi romani davano la caccia alle balene. Inoltre tra i resti sono state trovate le ossa di balene grigie, che quando sono giovani nuotano vicino alla riva e per essere cacciate non servono navi.

Correlati:

Frigoriferi degli antichi romani in grado di conservare la birra per 3 mesi
Tags:
Impero Romano, Storia, Scienza e Tecnica, balena
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik