15:48 12 Dicembre 2018
Vietnam

Risolto il mistero dell'origine dei popoli del Sud-Est Asiatico

© AP Photo / Tran Van Minh
Mondo
URL abbreviato
5143

Uno studio condotto su scheletri di 8.000 anni fa ha dimostrato che gli antenati degli abitanti del Sud-Est asiatico appartenevano a quattro gruppi diversi. Lo riporta il Daily Mail.

Finora erano due le teorie sull'origine della popolazione del Sud-Est Asiatico. Secondo la prima, essi erano rappresentanti della cultura di Hoa Binh, insediatisi in questo territorio 44.000 anni fa spodestando la popolazione indigena; la seconda teoria affermava che gli antenati degli attuali vietnamiti e indonesiani erano coltivatori di riso provenienti dalla Cina. Tuttavia gli studi moderni dicono che tutto è molto più complicato.

Gli scienziati hanno raccolto il DNA di 26 resti antichi e confrontati con il DNA degli attuali abitanti della regione. Si è scoperto che la cultura di Hoa Binh era mista a ondate di migranti provenienti da altre regioni dell'Asia, compresi i rappresentanti dei gruppi austro-asiatico e austronesiano. 

Il Sud-Est Asiatico è considerato una delle regioni geneticamente più diversificate del mondo. Le persone in questa regione hanno la più grande sequenza di geni ereditata dall'uomo di Denisov.    

Correlati:

Gli scienziati rintracciano un lupo fuggito dalla zona di esclusione di Chernobyl
Gli scienziati dimostrano che le persone restano coscienti durante l’anestesia totale
Scienziati avvertono di possibile caduta di asteroidi invisibili
Tags:
genetica, ricerca scientifica, Popolazione, Asia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik