04:13 19 Luglio 2018
Antarctic ozone hole

Il buco dell’ozono sull’Antartide è scomparso

© Sputnik . Alina Polyanina
Mondo
URL abbreviato
110

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha comunicato che il buco dell’ozono sull’Antartide è scomparso. I dati sono stati ricevuti dall’apparato spaziale Sentinel 5P durante delle indagini nell’atmosfera a novembre 2017.

La dichiarazione dell'ESA è stata accompagnata da un'immagine a giudicare dalla quale il buco dell'ozono, che copriva metà dell'Antartide, si è ritirato il 26 novembre scorso.

Questo significa che forse in futuro il buco non si formerà più. Inoltre, questi sono solo i dati primari di questo velivolo spaziale, che sono stati messi in accesso aperto.

Inoltre, il satellite Sentinel-5P ha registrato il rilascio di biossido di azoto nella troposfera in Europa, Africa, India e Medio Oriente. Il rapporto dell'Agenzia Spaziale Europea rileva che l'inquinamento atmosferico è più evidente nelle grandi città e lungo le rotte navigabili.

L'esperto russo sullo strato di ozono dell' Istituto di ricerca dell'Artico e dell'Antartico Vladimir Radion da parte sua, ha spiegato che il buco dell'ozono sopra l'Antartide appare ogni autunno, ma poi si ritira e riappare alla fine dell'anno.

Secondo lui, "da novembre a maggio non ci sono buchi nello strato di ozono sull'Antartide". Nei commenti con Sputnik l'esperto ha anche detto che le misurazioni devono essere effettuate durante la notte polare, che c'è nel sud del mondo d'estate, così per ora non ci sono dati sul contenuto di ozono nell'atmosfera.

Radionov ha detto che gli scienziati russi nella stazione di Novolazarevskaya hanno misurato lo strato di ozono dal 1986. Durante questo periodo (comprese le spedizioni nell'Artico del 2014-2017), da settembre a novembre, è stata registrata una subsidenza sinusoidale del livello dello strato di ozono a valori inferiori a 200 unità Dobson. Lo scienziato ha spiegato in questo caso che si considera un buco dell'ozono quando il contenuto di ozono è meno di 220 unità Dobson.

Il buco dell'ozono sopra l'Antartide è una delle più gravi minacce per l'ecosistema globale, perché senza lo strato di ozono rende vulnerabile la Terra alle radiazioni ultraviolette nocive del sole, ricorda Sputnik.

Correlati:

Utenti social: Russia ha rubato l'estate alla Serbia con la manipolazione del clima
La Cina creerà dispositivi per regolare il clima a comando
Clima, l'allarme di Stephen Hawking: l'umanità dovrà cercarsi un'altra casa
Tags:
Cambiamenti climatici, cambiamenti climatici, Cambiamenti climatici, ESA, Antartide
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik