07:19 26 Settembre 2018
Un MiG-21

NATO intende ordinare ai propri alleati di sbarazzarsi delle armi sovietiche

© flickr.com/ D. Miller
Mondo
URL abbreviato
2021

I paesi della NATO si sono accordati al vertice di Bruxelles per liberarsi degli armamenti sovietici e russi lasciati in un certo numero di paesi dell’alleanza, risulta dalla dichiarazione approvata sui risultati del primo giorno del vertice dell'Alleanza.

La dichiarazione afferma che per superare le sfide di un ambiente in evoluzione sono necessarie forze e risorse operativamente compatibili con un alto grado di preparazione.

A tal fine, l'alleanza intende "migliorare l'interoperabilità delle forze armate, lavorare per affrontare opportunamente il problema della dipendenza esistente dalle attrezzature militari di produzione russa".

"Continueremo a innovare e mantenere il nostro vantaggio tecnologico" afferma il documento.

Correlati:

Trump chiede a paesi NATO di incrementare spesa militare
Marine Le Pen propone alla Russia di entrare nella NATO
La cara NATO. Trump costringe l'Europa a tenere da conto i soldi americani
"Schnell, Schnell! 'Nato' avere tanta fame, 'Nato' tanto manciare!"
Tags:
Armi, Armi, Armi, NATO, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik