21:15 18 Novembre 2018
L'osservatorio orbitale Kepler

Gli scienziati propongono di creare un nuovo telescopio orbitale russo

© REUTERS / NASA
Mondo
URL abbreviato
1110

Gli scienziati dell'Istituto di Astronomia RAN propongono di realizzare nel prossimo decennio un’Osservatorio Astrofisico spaziale, l’Astron-2, in Russia, uno dei cui obiettivi sarà quello di individuare pianeti intorno ad altre stelle, ha detto a Sputnik l'Istituto.

Il più famoso telescopio spaziale, progettato per scoprire pianeti extrasolari, è l'osservatorio Kepler della NASA. Questo telescopio è stato inaugurato a marzo 2009. Nel 2013, il dispositivo è stato temporaneamente disattivato a causa di un errore del sistema di orientamento, ma in futuro, gli scienziati sono stati in grado di recuperare l'orientamento con altri mezzi e altre soluzioni, ma non per la scoperta di esopianeti. Di recente, la NASA ha riferito che il telescopio sta esaurendo il carburante. A partire da dicembre 2017, Kepler ha scoperto cinquemila candidati per esopianeti.

Il Telescopio Osservatorio Astron-2 "contribuirà a stabilire le caratteristiche di stelle con sistemi planetari, con precisione precedentemente non disponibile, ad esempio, la massa della stella sarà determinato con una precisione superiore al 10 per cento, il raggio tra l'1% o il 2%, e l'età con una precisione del 10%. Le ricerche di subnane e nane bianche di classi spettrali O e B fornirà informazioni sulle loro pulsazioni, osservazioni che con telescopi terrestri sono virtualmente impossibili una.

Una delle linee di ricerca è l'individuazione di nuovi pianeti intorno alle subnane, che darà importanti informazioni sulle proprietà dei sistemi "stella-pianeta" nelle fasi successive dell'evoluzione di stelle" ha detto l'Istituto.

L'osservatorio orbitale proposto sarà dotato di un grande telescopio, e sei più piccoli che non solo studiaranno gli corpi specifici, ma anche per fare una panoramica dell'intero universo visibile in diversi spettri.

"È stato stimato che la costruzione dell'osservatorio dell'Astron-2 terminerà nel 2025-2035 con il lancio dopo il completamento dell'osservatorio Spektr-UV" ha detto l'Istituto. Per l'attuazione del progetto, dicono gli scienziati, sarà necessario un costo molto inferiore rispetto ai progetti futuri della NASA e dell'Agenzia Spaziale Europea nel campo dell'astrofisica.

"Il progetto proposto sarà un importante passo avanti nel campo dell'astrofisica e consentirà alla Russia di assumere un forte monopolio scientifico nel campo della ricerca UV" ha rilevato l'Istituto.

Attualmente, la Russia sta lavorando alla creazione del telescopio a ultravioletti Spectrum-UV. Il suo lancio è previsto nel 2024. I compiti principali di questo osservatorio astrofisico sono di studiare l'evoluzione dell'universo, così come gli esopianeti atmosferici. Il sistema sarà dotato di apparecchiature per l'imaging e la spettroscopia, e una serie di strumentazioni ottiche a ultravioletti a terra.

Correlati:

Cina inaugura il suo primo telescopio a raggi X
La Russia costruirà il primo telescopio spaziale per l’individuazione dei meteoriti
Tags:
Spazio, spazio, telescopio, Esplorazione dello spazio, Università, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik