02:48 18 Luglio 2018
Tallinn, Estonia

Media: trovate alghe velenose a Tallinn

© flickr.com/ Nikodemus Karlsson
Mondo
URL abbreviato
304

Sulla popolare spiaggia Pirita a Tallinn sono state trovate delle alghe blu-verdi velenose, le autorità della regione consigliano di non nuotare, comunica Postimees.

Il Dipartimento della Salute ha trovato delle alghe blu-verdi velenose in campioni di acqua prelevati dalla spiaggia di Pirita. Le alghe di per sé non sono pericolose, ma le sostanze tossiche che si presentano durante la loro decomposizione, possono causare una forte allergia.

"La metà delle alghe sono velenose e possono causare danni alla salute umana, al punto di sconsigliare la balneazione della spiaggia Pirita. Durante la balneazione è necessario essere molto attenti a non prendere l'acqua in bocca e anche dopo il bagno è necessario lavarsi accuratamente" ha detto il vice capo del distretto di Pirita, Alexander Pavlov.

I sintomi di avvelenamento da alghe sono molto simili a sintomi influenzali: febbre, naso che cola, malessere, arrossamento della pelle e degli occhi. Se, tuttavia, l'acqua penetra nel corpo, può immediatamente provocare vomito.

Correlati:

Fallimento estone: porto di Tallinn soffre riduzione del transito di merci e passeggeri
Russia espelle due diplomatici estoni in risposta alle azioni di Tallinn
Estonia, allarme bomba all’aeroporto di Tallinn
Tags:
Inquinamento, avvelenamento, avvelenamento, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik