08:40 18 Luglio 2018
Marina britannica

Regno Unito rafforzerà la flotta militare nell'Atlantico per la Russia

© Foto: Youtube/ WizzAu
Mondo
URL abbreviato
618

Le forze armate britanniche aumenteranno la loro presenza nel Nord Atlantico a seguito della "crescente minaccia russa", ha affermato l'ammiraglio Philip Jones, comandante della Marina militare britannica.

In un'intervista a Sky News, Jones ha osservato che Londra per 10 anni non ha rilevato la "rinascita del potenziale e delle dimensioni" della flotta russa e ora deve reagire.

Secondo Jones, verrà creata una nuova zona operativa congiunta nel Nord Atlantico e la regione diventerà prioritaria per il governo britannico.

Uno dei compiti principali della flotta britannica sarà la difesa delle più importanti linee di comunicazione subacquea. Circa il 97% del traffico mondiale, comprese le transazioni finanziarie, viene trasmesso tramite i cavi in fibra ottica a grande profondità. Questi cavi, secondo Jones, sono interessanti per la Russia.

È interessante notare che Jones ha rilasciato queste dichiarazioni poche settimane dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato la riattivazione della seconda flotta nell'Atlantico come risposta alla Russia.

Correlati:

Londra minaccia di chiudere rappresentanza commerciale della Russia
Londra: non è nei nostri interessi cessare del tutto dialogo con Russia
Nessun media britannico lavorerà in Russia se Londra farà chiudere RT
Londra sospende i rapporti bilaterali con la Russia
Cosa accade se la Russia taglia i cavi subacquei di internet
Tags:
Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Russofobia, Occidente, Marina Militare, Philip Jones, Oceano Atlantico, USA, Russia, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik