23:11 19 Settembre 2018
Kiev

In Ucraina si rischia una catastrofe per la mancanza di acqua potabile

CC0
Mondo
URL abbreviato
375

Tra una settimana in Ucraina sarà interrotta l’erogazione di acqua potabile a causa della chiusura della Dniprozot, l’unica impresa che produce cloro per la depurazione dell’acqua.

L'Ucraina potrebbe affrontare il possibile collasso dell'approvvigionamento idrico. E non si tratta di una regione o di una città, ma del paese nel suo complesso.Secondo quanto riferito dalla Kievvodokanal, la causa di una possibile catastrofe è la chiusura dell'unica azienda che produce cloro per la depurazione dell'acqua in Ucraina, la Dniprozot, per gli alti prezzi del gas. Stando all'ente statale, le riserve di cloro saranno sufficienti solo per i prossimi 7-20 giorni.

In precedenza, su richiesta dell'associazione Ukrvodokanalecology, il governo aveva trovato un accordo con la Dniprozot per riprendere la produzione di cloro, ma in realtà questo non è ancora avvenuto. Intanto la Kievvodokanal avverte che l'importazione di cloro dall'estero è difficoltoso.

"La fornitura di cloro dall'Europa (Romania) è molto problematica. Le cisterne europee non possono cambiare l'interasse e devono anche essere certificate sul territorio dell'Ucraina", spiegano alla Kievvodnokanal.

Il politologo ucraino Vladimir Skachko ha spiegato ai media russi che la minaccia di rimanere senza acqua potabile in Ucraina"c'è sempre stata". Ma questa volta la portata del collasso e le sue conseguenze possono essere imprevedibili.

Secondo l'esperto, alla base del problema c'è l'emorragia di risorse causate dalle ruberie operate dalle autorità. Periodicamente, osserva Skachko, si verificano intossicazioni di massa delle persone. Ma le ragioni non possono essere stabilite né dalle autorità locali né dalle commissioni di esperti di Kiev, malgrado sia chiaro che la causa sia la scorretta gestione dell'acqua.

Skachko nota che Kiev è minacciata dalla mancanza di acqua potabile da almeno vent'anni, dalla fine degli anni ‘90. Allora furono scavati dei pozzi artesiani dove la gente può prendere l'acqua gratuitamente. Pozzi simili esistono in altre città ucraine, ha aggiunto l'esperto.

"La gente va ad attingervi l'acqua con secchi e bottiglie. E fino a quando funzioneranno la gente continuerà a servirsene. Nel Donbass gli ucraini tanto umani distruggono le stazioni di filtraggio, ma le persone sopravvivono lo stesso… mi dispiace però per i bambini che sono quelli che ne soffrono di più", ha osservato Skachko.    

Correlati:

Parlamento ucraino spaventato da "esercito feudale" in Ucraina
Deputato ucraino: a cosa portano tentativi USA di mettere l'Ucraina contro la Russia
L'Ucraina è stata "marittima" dai tempi della Rus ' di Kiev, ha detto Turchinov
Tags:
catastrofe, crisi, Acqua, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik