08:44 18 Luglio 2018
Droga, papaveri da oppio in Afghanistan

Scomparsi $8,2 miliardi di aiuti americani per la lotta agli oppiacei in Afghanistan

Rahmat Gul
Mondo
URL abbreviato
0 02

Dalla caduta dei talebani in Afghanistan, gli Stati Uniti hanno speso 8,6 miliardi di dollari per combattere il traffico di droga in questo paese, ma l'Afghanistan rimane il maggior produttore mondiale di papavero da oppio.

Hanif Daneshyar, portavoce del ministero degli stupefacenti afghano, ha detto a Sputnik come sono stati spesi i soldi stanziati per combattere la droga. Gli Stati Uniti hanno stanziato denaro attraverso l'Ufficio per la ricostruzione afgana (SIGAR).

Hanif Daneshyar: "diversi paesi del mondo hanno assistito il governo afghano nella lotta contro la droga e gli Stati Uniti hanno garantito molti aiuti in questo settore, ma gli $8.6 miliardi del SIGAR spesi in Afghanistan nella lotta contro la droga  non possiamo confermarli. Perché? Perché nelle attività dell'organizzazione non c'era alcun coordinamento con il governo dell'Afghanistan e il Ministero per la lotta contro la droga su come utilizzare questi fondi. Possiamo confermare che gli Stati Uniti abbiano contribuito alla lotta contro la droga in Afghanistan con 300 milioni di dollari, ma non accettiamo e non confermiamo l'affermazione del SIGAR che $ 8.6 miliardi sono stati spesi in coordinamento con il governo afghano".

Sputnik: Secondo il nuovo rapporto SIGAR, nel 2017 in Afghanistan, su una superficie di oltre 328.000 ettari di papavero da oppio sono state coltivate, che è il 63% in più di un anno fa. Questo è il tasso più alto dal 2002.

Hanif Daneshyar: Ciò è dovuto a due fattori: l'elevata domanda di oppio afghanio in tutto il mondo e il facile transito di stupefacenti nella regione.

Sputnik: Il rapporto SIGAR dice che la quantità di oppio prodotto in Afghanistan lo scorso anno è in grado di garantire la produzione di 900 tonnellate di eroina pura da esportazione che può essere un incentivo per espandere le zone di combattimento in tutto l'Afghanistan.

Hanif Daneshyar: in Afghanistan, oltre 328.000 ettari di terra sono adatti alla coltivazione del papavero da oppio. La maggior parte della produzione di droga si produce nella provincia di Helmand. In questa provincia, aumenta il numero di fabbriche. Sono coinvolte anche le province di Troubled e anche Badghis, Farah, Uruzgan, Kandahar, Faryab, Nangarhar e provincia di Badakhshan. Abbiamo seri problemi in queste province.

Il Ministero del coordinamento contro il narcotraffico, in stretta collaborazione con l'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo e il crimine della droga (UNODC), ha condotto i suoi studi e ha ottenuto statistiche reali per il 2017. Secondo questi dati, l'area totale coltivata a papavero da oppio in Afghanistan nel 2017 era di 328.000 ettari di terreno, il 63% in più rispetto al 2016.

Sputnik: Le ultime statistiche sulla produzione di droga nel paese appaiono come segue per il 2017: il 60% è nel sud del Paese, il 17% del Ovest, il 13% nel nord, il 7% nell'est, il 3% nel nord-est e lo 0,4% al centro. Circa 10 province che prima erano libere dalla coltivazione del papavero, quest'anno si sono anche trovate coinvolte nella produzione e nel traffico di droga.

Hanif Daneshyar: a questi dati bisogna aggiungere che nel 2016 il Ministero dei narcotici ha condotto uno studio in collaborazione con l'US Bureau of INL per combattere il traffico internazionale di droga e la criminalità tra i tossicodipendenti, e ha scoperto che da 2,9 a 3,6 milioni di persone in Afghanistan sono dipendenti dalle droghe. La prima categoria di 1,2-1,4 milioni di persone in Afghanistan è stata identificata come dipendente e bisognosa di un trattamento serio. La seconda categoria a volte usa droghe, e i loro familiari e amici, così come la terza categoria sono quelli che sono in fin di vita. L'Afghanistan ha la capacità di curare la dipendenza di sole 40.000 persone all'anno.

Sputnik: Secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC), nel 2017 il volume totale di droga prodotta in Afghanistan e la Colombia, è aumentato drammaticamente rispetto agli anni precedenti.

Correlati:

Soldi ai talebani per coltivare grano al posto dell’oppio, ma qualcosa andò storto
Tags:
trafficanti, Droga, oppio, trafficanti, traffico, Guerra, ONU, Afghanistan, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik