03:08 18 Luglio 2018
Centrale Nucleare

Istituto Rosatom e la francese EdF lavoreranno su sicurezza del combustibile nucleare

© REUTERS / Christian Hartmann
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

Il Centro Scientifico Statale: Istituto di Ricerca sui Reattori Atomici, NIIAR) e il più grande operatore di centrali nucleari al mondo ,EdF, hanno firmato un contratto a lungo termine per la ricerca, relativo al tema dell'affidabilità e della sicurezza del funzionamento del combustibile nucleare nelle centrali nucleari.

Come notato NIIAR, si tratta di studiare l'influenza dell' idrogeno sulla stabilità termica dei difetti indotti dalle radiazioni e un modello di deformazione delle leghe di zirconio: i gusci metallici utilizzati per produrre elementi che generano calore (combustibile). Essi sono il rivestimento del carburante e il loro "riempimento", la prima barriera di sicurezza della centrale nucleare.

"Il contratto prevede l'irradiazione di campioni realizzati in modello di lega di zirconio in BOR-60 e la conduzione in un grande complesso di ricerca e sperimentazione, il lavoro sarà completato entro cinque anni" ha detto in un comunicato.

Il contratto considera anche la possibilità di una pubblicazione congiunta delle due società dei risultati di lavoro individuali, così come altri meccanismi per la diffusione delle conoscenze teoriche sulle proprietà delle leghe di zirconio, che saranno ottenuti nel corso della ricerca. Al momento, le parti stanno discutendo varie aree di cooperazione nel campo della ricerca sul reattore e sul post-reattore presso la base sperimentale NIIAR.

Durante l'operazione dei reattori nucleari sotto l'influenza di radiazioni ionizzanti, si verifica la cosiddetta radiolisi (la decomposizione di molecole) del raffreddamento ad acqua della zona attiva del reattore. Come conseguenza della radiolisi, l'idrogeno viene rilasciato, il che ha un effetto negativo sulla resistenza dei rivestimenti delle barre di combustibile di zirconio. Pertanto per proteggere il rivestimento del carburante dall'esposizione all'idrogeno è un compito urgente.

 

Correlati:

Rosatom costruirà un reattore modulare nucleare per la Giordania
Rosatom tratterà l'uranio riprocessato per le centrali nucleari francese
Rosatom prevede di costruire il primo reattore a neutroni veloci nel prossimo decennio
Rosatom studierà il nucleo fuso del reattore di Fukushima
Tags:
Energia, contratto, combustibile nucleare, centrale nucleare, Centrale nucleare, contratto nucleare, Rosatom, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik