07:04 17 Ottobre 2018
Il leader della Corea del Nord Kim Jong Un e il presidente statunitense Donald Trump al summit USA-Corea del Nord

USA, intelligence crede che la Corea del Nord non voglia rinunciare all'arsenale nucleare

© AFP 2018 / Anthony Wallace
Mondo
URL abbreviato
503

I servizi segreti statunitensi ritengono che la Corea del Nord non abbia intenzione di rinunciare completamente al suo arsenale nucleare e che stia cercando di nascondere un certo numero di armi e installazioni. Lo riferisce il Washington Post.

La Defense Intelligence Agency (DIA) ha concluso che le autorità nordcoreane stanno cercando modi per nascondere la quantità di testate nucleari e dei missili, così come il numero e il tipo di impianti nucleari — sostiene il WP.

Come precedentemente riportato dal canale televisivo NBC, i servizi di intelligence statunitensi ritengono che Pyongyang continui a lavorare segretamente sugli impianti nucleari, in particolare sulla produzione di combustibile per missili nucleari.

Il 12 giugno a Singapore è avvenuto l'incontro storico tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un. A margine del summit, Trump ha dichiarato di aver firmato un documento "dettagliato" con la Corea del Nord, e ha sottolineato che il processo di denuclearizzazione della penisola coreana inizierà "molto presto". Kim Jong-un, a sua volta, ha definito la firma del documento finale un "nuovo inizio" nelle relazioni tra i due paesi e ha promesso "grandi cambiamenti" in futuro.

Stando all'accordo, gli Stati Uniti si impegnano a fornire garanzie di sicurezza alla Corea del Nord, e Pyongyang conferma il suo fermo impegno a completare la denuclearizzazione della penisola coreana.    

Correlati:

Nucleare, analista russo contesta media USA che denunciano violazioni della Corea del Nord
Per ora Trump non vede: Corea del Nord modernizza centro nucleare a Nyongbyon
Trump: la Corea del Nord ha un grande potenziale
Tags:
armi nucleari, Intelligence, Defense Intelligence Agency (DIA), Kim Jong-un, Donald Trump, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik