18:46 16 Luglio 2018
EU leaders take part in a European Union summit in Brussels, Belgium June 28, 2018.

Esperto: documento su immigrazione adottato da UE boccata d’aria politica

© REUTERS / Stephanie Lecocq/Pool
Mondo
URL abbreviato
202

Il presidente del Consiglio del Fondo di sostegno per le ricerche scientifiche “Workshop delle idee Eurasiatiche”, Grigory Trofimchik in una discussione con RT ha commentato il documento adottato dai leader europei al summit a Bruxelles sull'immigrazione.

"L'Unione Europea non è in grado di far fronte al flusso di migranti e, nonostante tutta la sua attività, è in corso la preparazione di nuovi documenti su questo argomento. Ma il problema principale è che non c'è coerenza all'interno degli stessi paesi dell'UE, che hanno un approccio diverso nel risolvere la situazione. ridistribuire gli immigrati per tutta l'Unione Europea non ha funzionato, e quei paesi, a cominciare dalla Germania in primo luogo, dove si accumulano in gran numero, semplicemente non sono più in grado di "digerirli". Tutto questo è la prova della debolezza organizzativa dell'UE ", ha affermato l'esperto.

Trofimchuk ha anche suggerito che potrebbero sorgere problemi con gli accordi che sono stati raggiunti per ridurre ulteriormente l'afflusso di migranti nella fase della loro immediata attuazione.

"Al vertice UE è stata adottata una dichiarazione. Era difficile essere d'accordo, e finora è solo un documento cartaceo. Ma in pratica sarà molto difficile da attuare, perché i disaccordi tra i paesi dell'UE non sono stati superati di fatto. Il significato della dichiarazione è di alleviare la tensione e prendere una boccata d'aria", ha sottolineato.

In precedenza, il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, ha affermato che i leader dei paesi dell'UE hanno raggiunto un accordo sulle questioni relative alla migrazione.

Correlati:

Beati gli immigrati!
Immigrati: quanto è difficile risolvere la questione?
Grecia: manifestanti chiedono di liberare isola di Lesbo dagli immigrati
Spaccatura della UE: Russia e Ucraina salveranno l’Europa orientale dagli immigrati
La Repubblica Ceca deve pagare per non accettare i migranti?
Tags:
Immigrazione, immigrazione, Relazioni con l'UE, immigrazione, Crisi dell'UE, UE, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik