08:11 22 Ottobre 2018
Falcon 9

USA, indicati i futuri leader nella conquista dello spazio

© AFP 2018 / Bruce Weaver
Mondo
URL abbreviato
0 18

SpaceX e Blue Origin sono le uniche compagnie che garantiranno i futuri viaggi nello spazio. Lo riferisce Teslarati.

La pubblicazione, specializzata nella copertura delle attività di Tesla e SpaceX, afferma solo SpaceX e Blue Origin sono state in grado di realizzare con successo dei razzi riutilizzabili. Per confronto, l'americana ULA (United Launch Alliance), l'europea Arianespace e la russa ILS (International Launch Services) non testeranno i loro prototipi di razzi riutilizzabili prima del 2020, e potrebbero perfino rinunciarvi.

Il razzo pesante New Glenn della Blue Origin, osserva Teslarati, dovrebbe compiere il suo primo volo nel 2020. Il primo stadio del vettore può essere riutilizzato 25 volte, mentre il motore BE-4 fino a 100 volte. La pubblicazione ritiene che in futuro Blue Origin sarà il principale concorrente di SpaceX.

Il vettore di New Glenn è in grado di portare in orbita un carico massimo di 45 tonnellate, e fino a 13 tonnellate nell'orbita geostazionaria. La società Blue Origin sta lavorando sul motore VE-4, che sarà installato sul razzo Vulcan, che sostituirà l'Atlas V che monta i motori russi RD-180. Il motore BE-4 del New Glenn, a differenza del RD-180, funziona con il gas naturale invece che con il cherosene.

Il fondatore di Blue Origin, il miliardario Jeff Bezos, ha investito nella creazione del New Glenn 2,5 miliardi di dollari di tasca propria. Inoltre, la sua compagnia ha testato con successo la navicella turistica suborbitale riutilizzabile New Shepard.    

Correlati:

SpaceX vuole costruire la propria piattaforma di lancio
Presidente SpaceX: costruiremo tunnel su Marte per i coloni umani
SpaceX proverà a far tornare il razzo vettore al secondo stadio
Tags:
razzo-vettore, voli, spazio, Blue Origin, Space X, Jeff Bezos, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik