19:11 19 Ottobre 2018
Oceano

Per giornale americano "la Russia può isolare gli USA dal resto del mondo"

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Mondo
URL abbreviato
691

Il giornale americano The Hill ha pubblicato un articolo lo scorso 17 giugno in cui si afferma che la Russia tiene traccia dei cavi sottomarini in fibra ottica che assicurano la comunicazione tra gli Stati Uniti e le altre parti del mondo.

In particolare l'articolo sostiene che la Russia potrebbe, in caso di necessità, rompere le comunicazioni tramite queste linee sottomarine e, quindi, indebolire gli Stati Uniti in termini economici e di sicurezza.

"Credo che la si possa definire una montatura, il desiderio di attirare l'attenzione su di sè, sull'articolo e sullo stesso giornale.

E' ridicolo sostenere che la comunicazione con il mondo si perde a seguito del danneggiamento dei cavi, perché ci sono molti altri canali di comunicazione, dal satellite alla tradizionale comunicazione via radio.

Pertanto credo che queste affermazioni non siano giustificate," — ha dichiarato Viktor Murakhovsky, direttore della rivista russa "Arsenale della Patria", esperto militare e colonnello in congedo.

"Devo dire che molti giornalisti stranieri che hanno poca dimestichezza con le questioni relative alle forze navali cercano di imporre un alone di mistero. Non è la prima volta che leggo articoli di questo genere con riferimento ai lavori dell'ufficio per le ricerche delle profondità marine delle forze navali russe.

I timori dell'autore dell'articolo sono comprensibili in linea di massima. Serve trovare un nemico, che per l'autore è la Marina militare russa".

Tags:
Russofobia, Scienza e Tecnica, Propaganda, Tecnologia, Difesa, Occidente, Sicurezza, comunicazione, The Hill, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik