15:30 17 Luglio 2018
Congresso USA

Soldi americani per la democrazia a Cuba, Venezuela e Nicaragua

© Sputnik . Igor Mikhalev
Mondo
URL abbreviato
119

Il Senato americano ha approvato il bilancio per il 2019 che prevede lo stanziamento di 15 milioni di dollari per la promozione della democrazia a Cuba, 25 milioni $ per lo stesso obiettivo in Venezuela e 5 milioni $ in Nicaragua.

Sputnik Mundo ha parlato con il direttore del Centro di ricerca dell'Istituto sull'America Latina dell'Accademia Russa delle Scienze Alexander Harlamenco sui possibili piani che Washington vuole implementare in questi Paesi.

Perché proprio questi tre Paesi? Cosa rappresentano per gli Stati Uniti?

Questi paesi rappresentano gli estremi dei movimenti di liberazione dell'America latina del XX e dell'inizio del XXI secolo.

In tutti e tre i Paesi la rivoluzione non solo ha messo fine ai regimi dittatoriali e fantocci diretti da Washington, naturalmente è stata percepita come uno schiaffo ai padroni arroganti non solo dell'emisfero occidentale, ma anche di tutto il mondo, come la pensano ancora molti politici a Washington.

Inoltre l'importanza di questi Paesi è molto grande. Chiaramente il Venezuela è uno dei produttori principali di petrolio, secondo alcuni rapporti non ci sono riserve petrolifere maggiori nel mondo, è un membro chiave dell'OPEC e dalla sua posizione dipende in larga misura il livello di prezzi nel mercato mondiale.

Cuba occupa una posizione strategica chiave. Infine il Nicaragua è una via alternativa al Canale di Panama.

Quale valutazione dareste al livello di democrazia che ora esiste a Cuba e in Venezuela? Le azioni di Washington sono giustificate? Occorre l'assistenza degli Stati Uniti?

In primo luogo, vi è la Carta delle Nazioni Unite secondo cui l'ingerenza negli affari interni dei Paesi sovrani è criminale. Nessuno ha dato carta bianca a Washington per rovesciare con la forza i governi dei Paesi sovrani, indipendentemente dal livello di democrazia.

E' una questione che riguarda i popoli di questi Paesi, se subiscono la violenza ed hanno bisogno di sostegno, ci sono le Nazioni Unite e le organizzazioni internazionali per i diritti umani, non il Senato degli Stati Uniti.

Correlati:

Le lezioni di democrazia degli USA all'America Latina non valgono a Porto Rico
Tags:
Democrazia, Geopolitica, Finanze, Politica Internazionale, Congresso USA, Nicaragua, Cuba, America Latina, Venezuela, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik