09:11 26 Settembre 2018
Irina Barakat

Putin concede cittadinanza russa a donna ucraina ferita ad Aleppo

© © Screenshot: RIA Novosti
Mondo
URL abbreviato
1241

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto relativo alla concessione della cittadinanza russa alla cittadina ucraina Irina Barakat, rimasta ferita durante i bombardamenti nella città siriana di Aleppo; il corrispondente decreto è stato pubblicato sul portale delle informazioni legali dello Stato russo.

La Barakat si era rivolta al presidente durante la Linea Diretta quando è stato aperto il collegamento con l'Accademia militare medica. Aveva raccontato di essere nata ad Odessa, di aver sposato un cittadino siriano ed essersi trasferita nella patria del coniuge. Durante i combattimenti ad Aleppo Irina lavorava come interprete. È stata ferita nel 2016, facendo scudo con il proprio corpo ai suoi bambini dai frammenti di una granata. Nell'esplosione ha perso una gamba e la mano. La donna è stata portata all'Accademia militare medica per essere curata. Irina ha dichiarato di non poter ottenere una protesi gratis, essendo cittadina ucraina. Inoltre, senza la cittadinanza russa, non avrebbe potuto invitare i suoi familiari dalla Siria. Irina aveva chiesto aiuto per ottenere la cittadinanza russa e il ricongiungimento con la sua famiglia. Putin aveva promesso di aiutarla.

Tags:
Società, cittadinanza, Linea diretta, Vladimir Putin, Aleppo, Siria, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik