08:52 26 Settembre 2018
Bandiera della Transnistria

Transnistria dice no al ritiro del contingente militare russo

© Sputnik . Eliseo Bertolasi
Mondo
URL abbreviato
1222

I cambiamenti del formato della missione di pace sul territorio della Transnistria sono possibili solo con il consenso delle autorità locali. Lo riporta il sito web del ministero degli Esteri della repubblica separatista moldava non riconosciuta.

Il ministero ha ricordato che la presenza delle truppe russe nella regione è costante e regolata da trattati;

i militari russi hanno esclusivamente il compito di assicurare la pace e la sicurezza.

La trasformazione del formato della missione è possibile solo dopo la normalizzazione definitiva tra la Transnistria e il governo centrale moldavo.

Ieri l'Assemblea generale delle Nazioni Unite aveva approvato una risoluzione proposta dalla Moldavia contenente l'invito alla Russia di ritirare il suo contingente militare dalla Transnistria. Il documento è stato votato da 64 Stati, 14 i voti contrari, mentre 83 sono state le astensioni.

La Transnistria, dove il 60% della popolazione è costituita da russi e ucraini, ha cercato di separarsi dalla Moldavia prima del crollo dell'Unione Sovietica. Dal 1992 la regione è diventata un territorio ribelle al di fuori del controllo di Chisinau.

Correlati:

Mosca bolla come propagandistica la risoluzione moldava all'ONU sulla Transnistria
Dodon stabilisce le condizioni per la riunificazione della Transnistria con la Moldavia
Presidente Moldavia dice sì a missione di pace a guida russa in Transnistria
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Esercito russo, ONU, Russia, Moldavia, Transnistria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik