23:18 22 Settembre 2018
Il caccia F-35

Erdogan commenta il divieto del Senato USA alle esportazioni degli F-35 in Turchia

© AP Photo / Rick Bowmer
Mondo
URL abbreviato
574

Ankara sta considerando tutte le possibili varianti davanti al divieto del Senato degli Stati Uniti di consegnare i caccia F-35 alla Turchia, ha dichiarato il presidente Recep Tayyip Erdogan.

Secondo lui, Ankara ha già pagato 800 milioni di dollari per l'F-35. Il leader turco ha espresso la speranza che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annullerà il divieto delle forniture.

"Quella degli Stati Uniti nei confronti della Turchia è una posizione assolutamente sbagliata, visto che Ankara è un alleato strategico della NATO, può trasformarsi in una perdita per loro", ha detto Erdogan sul canale A.Haber.

Ha aggiunto che la Turchia sta ora lavorando alla produzione dei propri caccia.

Le relazioni tra Ankara e Washington sono peggiorate dopo che la Turchia e la Russia hanno firmato un accordo di acquisto dei sistemi anti-aerei S-400 nel dicembre dello scorso anno. Secondo il documento, Ankara acquisterà due batterie di qusti ultimi che saranno serviti da personale turco. Le parti hanno inoltre concordato una cooperazione tecnologica nello sviluppo della produzione di S-400 in Turchia.

I rappresentanti degli Stati Uniti e della NATO hanno ripetutamente criticato Ankara per l'accordo con Mosca. Pertanto, il vice segretario di Stato Wess Mitchell ha dichiarato che l'acquisto dell'S-400 potrebbe influire negativamente sull'offerta alla Turchia dell'F-35. Il Ministero degli Esteri turco ha risposto che Ankara avrebbe reagito contro Washington se le consegne dei caccia fossero state bloccate.

Lunedì, il Senato degli Stati Uniti ha adottato il progetto di bilancio per la difesa per il 2019, che prevede la cessazione della partecipazione della Turchia al programma di produzione dell'F-35. Tuttavia, ieri la compagnia americana Lockheed Martin a Fort Worth in Texas ha condotto la cerimonia del trasferimento del primo caccia turco.

Come ha dichiarato il rappresentante della segreteria dell'industria della difesa turca ha comunicato a Sputnik, gli aerei trasferiti ad Ankara rimarranno negli Stati Uniti fino a novembre 2019 per l'addestramento dei piloti turchi.

Tags:
Armi, F-35, Sistema antiaereo S-400, s-400, Armi, NATO, Senato, Lockheed Martin, Recep Erdogan, USA, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik