12:39 18 Luglio 2018
Moscow-City

I grattacieli più alti d’Europa? In Russia!

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
Alessandro Naselli
5131

Noi italiani, abituati alle nostre pittoresche e antiche città, abbiamo sempre guardato con fascino il profilo delle metropoli americane con i loro altissimi grattacieli d’ogni forma e stile. Ma in Europa ci sono grattacieli? Si che ci sono, e i più alti si trovano quasi tutti a Mosca.

La Top-20 dei grattacieli più alti d'Europa vede partecipare la Turchia con cinque grattacieli, la Germania e la Spagna entrambe con due grattacieli a testa, e Londra con lo Shard (310m), il quarto grattacielo più alto d'Europa.

Ma se volessimo stilare una classifica dei 20 grattacieli più alti d'Europa risulterebbe che dieci di questi si trovano a Mosca. Attualmente il grattacielo più alto d'Europa è la torre della Federazione a Mosca con i suoi 374 metri. Questa torre fa parte del complesso edilizio del centro finanziario di Mosca, per qualche ragione soprannominato in inglese Moskva City, nel quale si trovano inoltre rispettivamente il secondo grattacielo più alto d'Europa, OKO Torre Sud (354m) e il terzo, Mercury City Tower (339m).

Negli ultimi anni Mosca e in generale molte città russe hanno visto uno sviluppo edilizio e infrastrutturale senza precedenti, il che ha permesso alla Russia di porsi in cima alle classifiche dei grattacieli più alti d'Europa.

Le 7 sorelle di Mosca
© Sputnik . Maxim Blinov
La storia dei grattacieli in Russia risale ai tempi di Stalin quando il leader sovietico approvò un progetto per la costruzione di otto torri nella capitale dell'allora Unione Sovietica. Secondo il portale TheVintageNews.com, i grattacieli furono realizzati con uno stile di classicismo socialista misto a tecniche costruttive dei grattacieli americani. Uno di questi grattacieli non fu mai realizzato a causa della morte di Stalin. Oggi giorno si possono ammirare sette di questi grattacieli nella capitale russa, dei quali uno è occupato dal Ministero degli Esteri e il più alto di essi dall'Università Statale di Mosca. Alla fine dei lavori di costruzione nel 1953 l'edificio dell'Università Statale di Mosca, con i suoi 240 metri,risultava essere il più alto d'Europa e tale rimase fino al 1990, dopo la costruzione del grattacielo Messeturm a Francoforte con i suoi 257 metri.

"Fu un lavoro molto importante. Richiese una chiara soluzione di progettazione di un elaborato e articolato insieme coerente complessi, di un ensemble della città. Questi grattacieli dovevano ricoprire il ruolo di principali elementi architettonici dominanti…" scrive nelle sue memorie l'architetto sovietico Dmitry Chechulin, Capo Architetto di Mosca dal 1945 al 1949.

Mosca però è presto destinata a perdere il suo primato come città con i grattacieli più alti d'Europa. Infatti nella capitale della Cecenia, Grozny, è in costruzione la Torre Akhmat dedicata al primo presidente ceceno, Akhmat Haji Kadyrov, che una volta completata raggiungerà un'altezza di 435 metri.

Come si legge sul sito dell'agenzia costruttrice del grattacielo, Smart Group: "la Torre Akhmat avrà un museo all'ultimo piano con una vista panoramica unica sulla città di Grozny, inoltre la pianificazione dello spazio è stata ottimizzata per ottenere la massima efficienza dell'edificio".

Ma sarà San Pietroburgo a dominare la classifica con il grattacielo più alto d'Europa. Infatti nella "capitale settentrionale" della Russia il gruppo Gazprom ha avviato la costruzione del quartier generale della compagnia, il Centro Lakhta, che una volta completato con i suoi 462 metri non solo sarà il grattacielo più alto d'Europa ma si posizionerà al 13° posto nella classifica delle torri più alte del mondo. 

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Correlati:

NASA: in avvicinamento asteroide dalle dimensioni di un grattacielo (VIDEO)
San Paolo in Brasile: crolla grattacielo in fiamme
Tags:
grattacielo, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik