23:54 18 Ottobre 2018
Polizia di frontiera alle Isole Curili

Giappone si rammarica per future esercitazioni militari russe nelle Isole Curili

© Sputnik . Yuriy Somov
Mondo
URL abbreviato
255

Il Giappone ha fatto pervenire alla Russia il suo rammarico a seguito delle esercitazioni missilistiche programmati tra il 18 e 21 giugno sull'isola di Iturup, riporta il quotidiano Yomiuri riferendosi a delle fonti.

Il 14 giugno la parte russa ha notificato all'agenzia di sicurezza navale giapponese, che svolge anche le funzioni di controllo dei confini, i piani relativi allo svolgimento di esercitazioni missilistiche nella zona dell'isola di Iturup. In risposta il 15 giugno il Giappone, attraverso la sua Ambasciata a Mosca, ha fatto sapere al ministero degli Esteri russo che le manovre "contraddicono la posizione del Giappone suscitano rammarico", scrive il quotidiano.

A sua volta il dicastero diplomatico russo ha risposto dicendo che si tratta di una questione interna. L'agenzia di sicurezza navale ha chiesto cautela alle navi che si trovano nella zona.

Il giornale presume che nelle manovre possano essere utilizzati i sistemi Bastion, dislocati su Iturup nel 2016.

I sistemi missilistici costieri "Bal" sull'isola di Kunashir e "Bastion" sull'isola di Iturup erano stati schierati due settimane prima della visita in Giappone del presidente russo Vladimir Putin nel dicembre 2016.

Correlati:

Tokyo protesta per la posa di fibra ottica dalla Russia verso le isole Curili
Flotta del Pacifico sorveglia base aerea russa sulle Isole Curili
Giappone protesta contro le esercitazioni russe nelle isole Curili
Il Giappone discuterà con Putin la questione Curili nel 2019
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Ambasciata, Protesta, Il Ministero degli Esteri della Russia, Giappone, Russia, Isole Curili
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik