14:35 23 Ottobre 2018
Bandiera del Canada

Canada boicotta le merci provenienti dagli USA dopo l'attacco di Trump a Trudeau

CC BY 2.0 / Scazon / Flag of Canada
Mondo
URL abbreviato
2141

Molti canadesi hanno iniziato a boicottare i prodotti americani e rinunciare a viaggi negli Stati Uniti dopo il deterioramento delle relazioni tra il presidente Donald Trump e il primo ministro canadese Justin Trudeau, riferisce CTV.

I disaccordi tra l'amministrazione Trump e del governo canadese sono iniziati nelle ultime settimane, quando Trump ha incluso il Canada nella lista dei paesi, contro i quali sono introdotti dazi su acciaio e alluminio.

Sono in fase di stallo anche i negoziati degli USA, del Canada e del Messico per l'attuazione di una zona di libero scambio NAFTA, su cui insiste Trump. La scorsa settimana il presidente americano ha apertamente criticato il premier canadese, accusandolo di "ingiuste" barriere commerciali contro gli USA.

Come riferisce il canale tv, i canadesi hanno iniziato ad utilizzare sui social network gli hashtag #BuyCanadian (compra canadese), #BoycottUSProducts (boicotta prodotti americani) e #BoycottUSA (boicotta gli USA), sollecitando "a difendere l'onore del Canada" e non comprare prodotti americani.

Così, secondo il canale, i canadesi hanno iniziato a non comprare vino della California, arance della Florida, di bourbon del Kentucky. Inoltre hanno annunciato il boicottaggio di marchi americani, come Starbucks, Walmart e McDonalds.

"Negli ultimi giorni c'è stato un rafforzamento di sentimenti patriottici" ha detto Trudeau ad uno degli eventi per gli agricoltori.

 

Correlati:

Ex consigliere Affari Esteri del Canada: no all'isolamento della Russia
G7 Canada, numerosi manifestanti mascherati a Quebec
Canada, Messico, Giappone e UE insieme per reagire ai dazi USA
Tags:
relazione, guerra commerciale, Canada
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik