08:32 18 Luglio 2018
5G Smartphone

5G: Gli USA rimangono sempre più indietro rispetto alla Cina

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
192

Gli USA devono accelerare l’introduzione della tecnologia 5G, altrimenti potrebbero rimanere indietro rispetto alla Cina di 1-2 anni e non avranno altre occasioni, come si osserva nel rapporto dell’Associazione americana degli operatori delle telecomunicazioni (CTIA).

Secondo l'Associazione, la Cina e la Corea del Sud hanno già superato gli USA per quanto riguarda il 5G. Il Consiglio nazionale USA di sicurezza ammonisce: se la Cina assumerà il primato nel campo delle telecomunicazioni, riporterà una vittoria che non è solamente tecnologica, ma anche politica, economica e militare.

Il 5G è la quinta generazione di tecnologie mobili dotate di un'elevata velocità di trasmissione wireless dei dati.

Se si fanno semplici ricerche in rete o si guarda un video probabilmente la differenza con il 4G sarà difficile da notare. Ma questa tecnologia dovrebbe migliorare significativamente la qualità dell'internet delle cose, cioè della trasmissione di dati tra i vari dispositivi. Al momento non sono ancora stati elaborati standard per le reti 5G e, per questo, i vari Paesi stanno competendo uno contro l'altro. Chi per primo conseguirà questo risultato diventerà il legislatore sui generis delle nuove reti.

L'ostacolo maggiore per gli USA è stata la definizione dello spettro di frequenze per le reti 5G. Infatti, le reti di quinta generazione funzionano a pieno in una gamma varia: sia a frequenze medie sia alte. Da un lato è un vantaggio, dall'altro negli USA c'è un problema grave legato all'insufficienza delle frequenze medie. Infatti, negli USA funzionano già le reti 4G, il wi-fi, ecc. La Commissione federale USA per le telecomunicazioni sta aprendo controvoglia le frequenze medie agli operatori telefonici mobili per il 5G. Agli operatori viene anche proposto di utilizzare il 5G ad alte frequenze. Ma per fare questo servirebbe un'infrastruttura di rete che però ancora non esiste e che dovrebbe essere costruita da zero. In Cina, invece, si presuppone che il 5G sarà usato proprio sulle medie frequenze per le quali esistono già infrastrutture. Proprio per questo, come ritiene la CTIA, la Cina ha già superato gli USA quanto al 5G.

Una nuova generazione di telecomunicazioni porta sempre prodotti tecnologici rivoluzionari. Ad esempio, l'iPhone è comparso solo dopo la rete 3G perché uno smartphone sarebbe stato inutile con il vecchio internet mobile. Con il 4G gli utenti hanno potuto usare diverse applicazioni che consumano molto traffico come Uber e Didi. Poiché gli USA in passato sono sempre stati all'avanguardia nello sviluppo di reti di nuova generazione, il Paese è stato anche leader della new economy creata proprio attorno a queste reti. Per questo motivo ora gli USA hanno paura di perdere il loro primato nel 5G, dichiara a Sputnik l'esperto cinese di tecnologie informatiche Liu Xingliang.

"Il 5G ha alcune peculiarità che lo rendono applicabile in una grande varietà di ambiti. In primo luogo, il 5G ha un'elevata velocità di trasmissione dei dati. Il 3G era più veloce del 2G, il 4G più veloce del 3G. E la velocità del 5G sarà senza dubbio molto maggiore. In secondo luogo, ci sarà molto meno ritardo rispetto al 4G. L'incidente stradale con un'auto di Uber in modalità di guida autonoma che ha investito una persona si è verificato perché la velocità di reazione del 4G è condizionata da grandi ritardi. I sensori delle auto a guida autonoma analizzano la situazione stradale in base agli oggetti presenti (macchine, pedoni, ostacoli, ecc.), in tempo reale inviano questi dati al terminale in cui vengono elaborati e poi vengono inviati alla macchina i comandi per effettuare, ad esempio, una frenata. Nel caso dell'auto di Uber il comando è arrivato troppo tardi. Con il 5G non ci saranno questi problemi. O, ad esempio, testeremo i visori per la realtà virtuale e potrebbe venirci un giramento di testa. Questo accade perché l'immagine si blocca visto il lento traffico internet. In generale i ritardi nella trasmissione di dati sono un grande problema sia per le auto a guida autonoma sia per lo smart manufacturing. Ad esempio nella fresatura ad alta precisione, se il comando non arriva in tempo, la fresa può effettuare alcuni giri in più e il dettaglio su cui lavora potrebbe risultare non preciso quanto dovrebbe.

La terza caratteristica del 5G è il basso consumo energetico. Al momento molti apparecchi e attrezzature "intelligenti" non possono essere utilizzati perché la questione del consumo energetico non è ancora stata risolta. In linea teorica qualsiasi tipo di occhiali, braccialetti, cinture, orologi possono essere resi "intelligenti". Ma a causa dell'inefficiente consumo energetico bisogna continuamente ricaricarli, quindi non sono comodi da usare. Il 5G risolverà questo problema. Inoltre, la copertura 5G sarà più compatta, non vi saranno zone morte e internet sarà disponibile praticamente ovunque e in ogni momento della nostra vita."

La nuova rete 5G interesserà l'intero ecosistema dell'internet delle cose: auto intelligenti, frigoriferi, televisori, aspirapolveri e addirittura wc, osserva l'esperto. Questi apparecchi produrranno un'enorme quantità di dati e poi se li scambieranno. L'analisi di questi dati è un incalcolabile vantaggio concorrenziale per il perfezionamento delle auto senza pilota, delle città intelligenti e dell'intelligenza artificiale. La Cina si è posta l'obiettivo di diventare entro il 2030 il leader mondiale nell'intelligenza artificiale. E in tal senso il 5G sarà d'aiuto. Per ora si ritiene che la Cina primeggerà in questo ambito. Al Mobile World Congress di Barcellona la Huawei ha presentato un 5G CPE (Customer-premises equipment), primo dispositivo al mondo a supportare lo standard 3GPP per la connessione 5G. La ZTE ha presentato una serie di stazioni di base 5G di nuova generazione. A tal proposito, come suppone Liu Xingliang, proprio gli sforzi di ZTE nella ricerca sono stati la vera causa delle recenti sanzioni introdotte dagli USA alla compagnia. L'esperto prevede che entro la seconda metà del 2019 in Cina vi saranno le condizioni necessarie per un utilizzo commerciale del 5G e che nel 2020 la rete comincerà ad essere effettivamente impiegata. 

Correlati:

Roskosmos svela come funzionerà il sistema internet globale
Roscosmos fornirà internet ad alta velocità a tutto il Pianeta
Gesù distribuisce internet
Tags:
Rete 5G, web, Internet, tecnologie, Corea del Sud, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik