11:13 20 Giugno 2018
Kiev

L'Ucraina aprirà otto centri per i visti in Russia

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 18

Il ministero degli esteri dell'Ucraina prevede di aprire più di 50 nuovi centri all'estero, anche in Russia, ha riferito il dipartimento consolare del ministero su Facebook.

Solo dal 15 giugno al primo agosto in diversi paesi ci saranno 56 nuovi centri per il visto, che forniranno agli stranieri servizi per la ricezione delle domande per il rilascio dei visti per l'ingresso in Ucraina.

In Russia ci saranno otto centri: a Ekaterinburg, Kazan, Kaliningrad, Mosca, Novosibirsk, Rostov sul Don, Samara e San Pietroburgo.

Ora tra Russia e Ucraina c'è un regime senza visti. Tuttavia, dal primo gennaio Kiev ha introdotto il controllo biometrico per stranieri che entrano nel paese, anche dalla Russia. Entrare in Ucraina, è possibile solo con passaporto biometrico, e al confine, è necessario depositare le impronte digitali. Inoltre, le autorità di Kiev non hanno annunciato l'intenzione di introdurre il regime dei visti per i russi.

Correlati:

Kiev al tribunale delle Nazioni Unite con memorandum di accuse contro la Russia
Kiev: danneggiata vasca contenimento sostanze chimiche in Donbass
Kiev: i vantaggi del ponte in Crimea per la Russia
Tags:
visti, Concessione visto, Ucraina, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik