17:55 25 Giugno 2018
Kirill Vyshinsky al Tribunale

Capo IFJ: attenzione alle dichiarazioni della SBU su Vyshinsky

© AP Photo / Victor Platov
Mondo
URL abbreviato
205

Il presidente della federazione Internazionale dei giornalisti, International Federation of Journalists, IFJ, Filippe Lerut ha detto che dopo la messa in scena dell'omicidio di Arkady Babchenko, fa attenzione alle dichiarazioni dell'SBU su Kirill Vyshinsky.

In precedenza l'SBU ha riferito che durante una perquisizione nella cassetta di sicurezza del giornalista sono stati trovati più di 200 mila dollari, "un oggetto che assomiglia ad una pistola "Browning 1906", e il contratto di "Mia Rossiya Segodnya".
"Se davvero hanno raccolto prove contro il giornalista, allora ci si può aspettare che le presenteranno pubblicamente, e poi che l'imputato abbia garanzie per difendersi. Se non lo faranno, possiamo sospettare che il giornalista è diventato un bersaglio, e questa è una violazione della libertà di stampa" ha detto a Sputnik. International Federation of Journalists rappresenta circa 500 mila giornalisti di oltre 100 paesi.


"Omicidio" Babchenko


Alla fine di maggio, il ministero degli Interni dell'Ucraina ha riferito che l'ex corrispondente di guerra Arkady Babchenko è stato ucciso nella tromba delle scale della sua casa a Kiev. Queste informazioni le hanno dato tutte le principali agenzie dei dipartimenti governativi del paese, tra cui il ministero degli esteri. Il giorno successivo l'SBU ha smentito queste informazioni. Il suo capo ha tenuto una conversazione telefonica, ha detto che l'omicidio faceva parte di un'operazione delle forze speciali. La messa in scena, secondo lui, è stata progettata due mesi fa, l'organizzatore dell'attentato è stato già arrestato.
I servizi segreti ucraini sono stati sottoposti a dure critiche da parte di molte organizzazioni internazionali, per deliberata diffusione di informazioni false sul destino di Babchenkо, sono state condannate da OSCE, Parlamento Europeo, la Federazione Internazionale dei giornalisti e "Reporter senza frontiere".


Il caso Vyshinsky


Nel mese di maggio le autorità ucraine hanno iniziato un procedimento penale contro Vyshinsky, arrestato presso casa sua a Kiev con l'accusa di tradimento e il sostegno alla DNR e LNR. Il giornalista rischia fino a 15 anni di reclusione. La corte di Kherson ha deciso di arrestarlo per 60 giorni senza possibilità di uscire su cauzione.
Putin ha definito la situazione senza precedenti. Il ministero degli esteri ha inviato a Kiev alcune note di protesta con la richiesta di fermare la violenza contro i rappresentanti della stampa. Un'azione a sostegno di Vyshinsky c'è stata all'ambasciata ucraina a Mosca.
Il capo di  "Mia Rossiya Segodnya" Dmitry Kiselev ha sottolineato che è stato descritto come un commissario con la pistola, ma la Russia non arma i giornalisti.

Correlati:

Kiev: svaligiato appartamento di Kirill Vyshinsky
Caso Vyshinsky, esperto commenta l’appello a Putin per la protezione
Putin: Vyshinsky accusato di tradimento in Ucraina per essere un giornalista
Tags:
arresti, Kirill Vyshinsky, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik