11:16 20 Giugno 2018
Apple logo

Criptovalute, Apple vieta il mining dai propri dispositivi

© AP Photo / Mark Lennihan
Mondo
URL abbreviato
0 30

Apple ha ufficialmente bandito l'estrazione di criptovaluta dalle applicazioni per iPhone e iPad. Lo riporta AppleInsider.

Principale motivo del divieto è l'insufficienza della durata della batteria del dispositivo, che viene immediatamente scaricata a causa dell'estrazione. Inoltre, Apple rimuoverà tutte le applicazioni per il mining dall'App Store.

La pubblicazione rileva che i dispositivi Apple non sono adatti per l'estrazione di criptovaluta, perché i processori non sono sufficientemente potenti per la piena produzione di criptovaluta.

Apple ha iniziato a rimuovere le applicazioni relative alle criptovalute nel 2013. Tuttavia altre applicazioni analoghe sono apparse nell'App Store, e alla fine del 2017 l'app di Coinbase, la "borsa" delle criptovalute, ha superato Facebook e Instagram per installazioni.    

Correlati:

Il Venezuela vuole pagare la Russia con la propria criptovaluta
La sfiducia verso la criptovaluta si basa su un equivoco
Il Venezuela lancia la sua innovativa criptovaluta
Tags:
mining, criptovaluta, divieto, Apple
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik