11:23 20 Giugno 2018
Dmitry Peskov

Peskov risponde ironicamente sugli incontri dell'ambasciatore con lo "sponsor Brexit"

© Sputnik . Grygory Sisoev
Mondo
URL abbreviato
140

Il portavoce presidenziale Dmitry Peskov ha risposto alla domanda sugli incontri dell'ambasciatore russo a Londra Alexander Yakovenko, con il cosiddetto sponsor principale della Brexit, l'uomo d'affari Аrron Banks.

Domenica scorsa il Sunday Times ha pubblicato un articolo secondo cui il fondatore e principale sponsor della campagna per la Brexit Leave.EU Arron Banks è stato accusato di legami con la Russia. In esso si afferma che per tre volte ha incontrato Yakovenko, mentre prima si parlava solo di un pranzo. Banks in risposta, ha detto che ha discusso con l'ambasciatore la Brexit, ma la teoria secondo cui egli ha ricevuto dalla Russia denaro, è un' "indecente sciocchezza".

"Io non so che cos'è il "principale sponsor Brexit".

Brexit è stata organizzata da un uomo d'affari nel Regno Unito? Di questa nuova informazione, dobbiamo analizzare i dati, noi non lo sapevamo" ha detto Peskov. Secondo lui, nel corso dell'anno l'ambasciatore russo a Londra e l'ambasciatore britannico a Mosca si sono incontrati con decine di uomini d'affari. "Quindi non so proprio di questo uomo d'affari e non so qual è l'essenza di questi messaggi", ha aggiunto il portavoce del presidente. Ieri all'udienza Banks ha confermato che ha tenuto diversi incontri con i rappresentanti di Cambridge Analytica, ma questi incontri non hanno influenzato niente. Ha anche detto che nel suo incontro con l'ambasciatore russo a Londra non c'è nulla di male. Il direttore della comunicazione Leave.EU Andy Wigmore, a sua volta, ha dichiarato che l'unica informazione che ha consegnato all'ambasciatore russo, è il contatto del team del neo-eletto presidente Donald Trump.

Correlati:

Brexit, esperto smentisce sospetti su cospirazione britannica per restare nell’UE
Segretario generale UKIP confuta accuse di ingerenza russa in Brexit
Grecia propone tasse sulla ricchezza per compensare perdite dell'UE dalla Brexit
Tags:
Brexit, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik