01:45 19 Agosto 2018
Kim Jong-un e Donald Trump a Singapore, il 12 giugno, 2018.

Trump sospende introduzione sanzioni contro Corea del Nord

© REUTERS / Jonathan Ernst
Mondo
URL abbreviato
0 30

Il presidente USA Donald Trump ha dichiarato di aver fermato l’introduzione di sanzioni contro la Corea del Nord in 300 punti.

"Avevamo 300 sanzioni" ha detto Trump ai giornalisti ad una conferenza stampa.

Ha detto di aver deciso di non presentarle perché sembrerebbe "irrispettoso".

"Ma ci riserviamo la possibilità di continuare a imporre sanzioni", ha aggiunto il presidente degli Stati Uniti.

Trump ha anche osservato che gli Stati Uniti interromperanno le esercitazioni militari nella regione, finché i negoziati con la Corea del Nord andranno nella giusta direzione. Il presidente degli Stati Uniti, tuttavia, ha affermato che Washington ancora non ridurrà il numero di basi militari nella Corea del Sud.

Il presidente ha anche detto che era pronto a stabilire relazioni diplomatiche con Pyongyang, ma questo accadrà "non immediatamente". Inoltre, il Presidente ha sottolineato la necessità di una cessazione formale dello stato di guerra tra i due paesi.

Dopo il summit, che si è tenuto il 12 giugno a Singapore, il presidente degli Stati Uniti e il leader della Corea del Nord hanno firmato il documento finale. Dall'accordo risulta che Trump si è impegnato a fornire alla Corea del Nord garanzie di sicurezza. A sua volta, Kim Jong-un ha confermato il suo impegno a completare la denuclearizzazione della penisola coreana.

Allo stesso tempo, il documento non richiede l'abbandono completo, irreversibile e garantito delle armi nucleari e la distruzione dei missili balistici intercontinentali.

Gli Stati Uniti e la Corea del Nord si sono inoltre impegnati a tenere una riunione a livello dei Ministri degli Esteri nella prima occasione per discutere l'attuazione degli accordi raggiunti al vertice.

La preparazione allo storico incontro tra i due leader è iniziata in primavera. È stato preceduto dai colloqui del leader nord-coreano con il presidente della Corea del Sud, nonché dalla visita del segretario di stato Mike Pompeo a Pyongyang.

A metà maggio Trump ha annunciato che il summit previsto non avrebbe avuto luogo, ma in seguito ha cambiato la sua posizione. In Corea del Nord, è stato dichiarato allo stesso tempo che erano pronti a tenere un incontro in qualsiasi momento a causa delle "complicate relazioni" tra i paesi.

Correlati:

Corea del nord chiede a Trump di investire nel turismo
Usa-Corea Nord, Lo Shangri-La di Singapore possibile sede incontro Trump-Kim
Corea del Nord ha il sostegno di Russia e Cina per le trattative tra Trump e Kim
Tags:
Sanzioni, Sanzioni, sanzioni, Casa Bianca, Trump, USA, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik