23:03 20 Novembre 2018
Logo del Summit G7

In Germania criticato Trump per il rifiuto di firmare il comunicato del G7

© REUTERS / Yves Herman
Mondo
URL abbreviato
407

I politici tedeschi hanno criticato il rifiuto del presidente Donald Trump di firmare il comunicato finale del vertice del G7 in Quebec.

Il documento invitava Mosca "a smettere di avere un comportamento destabilizzante" e smettere di sostenere le autorità siriane. I leader europei hanno anche confermato la loro volontà di prendere, se necessario, "ulteriori misure restrittive" contro la Russia. Così, il capo del ministero degli esteri Tedesco Heiko Maas ha invitato i paesi dell'Europa ad essere uniti rispetto alla politica estera USA.
"Un tweet può molto rapidamente distruggere un alto grado di fiducia. Il più importante è che l'Europa si è riunita ancora di più per proteggere i propri interessi. L'Europa unita è la risposta a "l'America prima di tutto", ha scritto su twitter. In questo modo il politico ha risposto ai messaggi recenti di Trump, che attacca premier canadese Justin Trudeau di aver mentito alla conferenza stampa finale del vertice.


Il capo del partito Socialdemocratico tedesco SPD Andrea Nales ha criticato la decisione di Trump, chiamando il leader americano " uomo assurdo", e il suo comportamento un disastro, scrive lo Spiegel.


In precedenza, Trump ha detto che il ritorno della Russia nel G8 sarebbe un passo utile per tutti i paesi membri del gruppo. Il desiderio di vedere Mosca nell'ambito del G8 è stato espresso dal premier d'Italia Giuseppe Conte. A sua volta, Vladimir Putin ha ricordato che la Russia dal G8 non è uscita.

Correlati:

G7, politologo commenta dichiarazioni sul "comportamento destabilizzante" della Russia
Diplomazia russa commenta gli inviti ad unirsi al G7
G7 Canada, numerosi manifestanti mascherati a Quebec
Tags:
Donald Trump, accusa, accuse, G7
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik