01:10 17 Agosto 2018
Heiko Maas, il nuovo ministro Esteri della Germania

Germania: non si possono più tacere le divergenze con gli USA

© REUTERS / Stefanie Loos
Mondo
URL abbreviato
390

Il capo del ministero degli Esteri tedesco Heiko Maas ha detto che la Germania non può più sorvolare sulle divergenze USA.

"Siamo abituati a fare accordi, questo è radicalmente cambiato", ha detto in un'intervista al quotidiano Suddeutsche Zeitung il ministro degli Esteri, che ha aggiunto che "al di fuori dell'Europa gli USA rimangono il nostro più caro alleato", ma "ci sono differenze che non possiamo più tacere".

Secondo Maas, l'uscita di Washington dall'accordo sul clima, dagli accordi con l'Iran sul programma nucleare e l'introduzione di dazi doganali sono decisioni unilaterali, che danneggiano l'Europa. Egli ha sottolineato che Trump "deliberatamente prosegue questo". Ha anche criticato il presidente americano, il cui corso dagli USA è posto al di sopra di tutti gli altri paesi.

"Niente di tutto questo renderà il mondo un posto migliore, più sicuro o più tranquillo", ha aggiunto il ministro.

Per le relazioni con Washington il ministro ha invitato i paesi europei a una più stretta cooperazione e ha accolto con favore l'idea di creare un consiglio europeo di sicurezza.

"Abbiamo bisogno di trasformazioni per essere legalmente competenti e reagire molto meglio e più velocemente", ha sottolineato.

Disaccordi tra USA e EU

L'8 maggio il presidente USA ha annunciato l'uscita di Washington dall'accordo con l'Iran sul programma nucleare raggiunto dai "sei" mediatori internazionali nel 2015. Trump ha riferito del ripristino di tutte le sanzioni contro Teheran, tra cui anche quelle secondarie, cioè nei confronti dei paesi che fanno affari con l'Iran. L'Unione Europea ha sottolineato che l'accordo rimane se lo eseguirà Teheran.

Il primo di giugno sono diventati attivi i dazi all'importazione su acciaio e alluminio dalla maggior parte dei paesi, tra cui USA, Cina, Canada e Messico. Queste azioni del presidente americano sono state fortemente criticate dai leader di diversi paesi europei e in Canada.

Correlati:

La Germania ospiterà un nuovo centro di comando della NATO
Putiferio in Germania per le parole del leader di AfD su Hitler
Germania: dieci per cento dei reati commessi da migranti
Germania, nuovo ambasciatore USA fa infuriare la sinistra
Tags:
intervista, esteri, Heiko Maas, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik