00:59 19 Giugno 2018
Treno

100 europei sono arrivati in Russia sul "treno dell'amicizia"

© Sputnik . Vladimir Smirnov
Mondo
URL abbreviato
1170

Il treno dell’amicizia, con a bordo 100 rappresentanti della società civile dei paesi europei, è partito lunedì sera da Berlino diretto a Mosca.

L'iniziativa è stata promossa dall'organizzazione no-profit Druschba Global e.V. ("Amicizia"). Lo scopo del viaggio è lo sviluppo della diplomazia pubblica e il riavvicinamento tra russi ed europei.

Questo è il terzo grande progetto di Druschba, rivolto alla diplomazia popolare. Nel 2016, sullo sfondo delle sanzioni contro la Russia e del raffreddamento delle relazioni tra Russia e NATO, circa 235 tedeschi hanno organizzato un raduno automobilistico in Russia. Un anno dopo, 343 persone provenienti da 16 paesi hanno preso parte ad un altra iniziativa simile.

"Già quell'anno era chiaro che viaggiare in macchina è difficile in termini di logistica. Pertanto, abbiamo deciso di cambiare mezzo optando per il treno", ha detto il rappresentante degli organizzatori Konstantin Hermish.

Egli ha spiegato che i 110 passeggeri del treno dell'amicizia sono persone comuni, rappresentanti di strati della società assolutamente diversi, provenienti dall'Europa e curiosi di vedere come vanno le cose in Russia.

"L'obiettivo che perseguiamo è… portare tutti in Russia chi è interessato a questo paese, ma in modo tale da non essere influenzato da alcun tipo di propaganda. Le persone stesse guarderanno e si faranno un'idea", sostengono gli organizzatori.

Essi hanno aggiunto che il viaggio non è stato finanziato da nessuno: gli stessi passeggeri hanno pagato per il viaggio, il pernottamento, ecc.

Dopo l'arrivo del treno a Mosca, ognuno andrà per gli affari propri: alcuni resteranno nella capitale, altri partiranno per il lago Baikal, la Crimea, il Caucaso, il kraj di Krasnodar, l'Anello d'Oro. Per loro è stato creato un programma culturale ed è stato stabilito il contatto diretto con i residenti locali.

Tutti si ritroveranno nuovamente a Mosca l'11 giugno, e il 14 giugno tutti prenderanno parte alla partita di apertura dei Mondiali di calcio  Russia-Arabia Saudita. 

"Questi viaggi hanno un ruolo importante. Voglio parlare personalmente con i russi, perché questo è un livello molto diverso, questo non è ciò che viene mostrato in televisione", ha detto uno dei partecipanti.

"Vediamo nei media un'immagine piuttosto unilaterale di ciò che sta accadendo. Comunicare l'uno con l'altro senza la pressione dell'immagine informativa è molto utile sia per i russi che per gli europei", ha affermato un altro passeggero.    

Correlati:

I Mondiali di calcio 2018 stimoleranno il turismo in Russia nel 2019
Turismo, Mosca è la meta turistica più economica tra tutte le capitali europee
Il turismo gastronomico aiuterà a rompere gli stereotipi sulla Russia
Tags:
treno, turismo, Russia, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik