00:15 24 Settembre 2018
MI5

Esperto commenta diffusione dati di presunti terroristi da intelligence britannica

© Foto: Alex France
Mondo
URL abbreviato
0 11

Helen Fenwick, docente di giurisprudenza presso l'Università di Durham, in un’intervista a Sputnik ha commentato l’intenzione dell'MI5 di condividere i dati di 20.000 cittadini britannici sospettati di avere simpatie terroristiche.

Quanto è significativa questa condivisione di dati?

"Questa condivisione di informazioni è già avvenuta in passato, ovviamente ci vorrà del tempo per condividere queste informazioni e penso che saranno probabilmente selettive in termini di decidere quanto sia alto il rischio di qualcuno prima di iniziare a condividerne i dati con servizi locali; quindi penso sia significativo.Le informazioni sono ottenute da varie fonti e sono poi diffuse più ampiamente. Dovranno esserci garanzie in termini di protezione dei dati."

Quanto saranno efficaci queste nuove misure e cosa c'è in gioco?

"Beh, suppongo che in gioco ci sia, per esempio, il fatto che alcune persone, o un gruppo di persone, che sono già giunti all'attenzione dell'MI5, abbiano cambiato zona, forse da un'autorità locale a un'altra; l'idea sarebbe quindi di allertare la seconda autorità locale che queste persone ora vivono in questa nuova area. Forse hanno anche complici in quell'area… nella pianificazione di un altro attacco."

Le persone che rispettano la legge dovrebbero temere una violazione delle libertà da queste nuove e radicali strategie?

"Dipende esattamente da quali controlli sono presenti sulle informazioni. La risposta è ovviamente che non si può escludere che possa esserci un caso di identità errata, o che qualche errore formale si sia verificato lungo la linea di selezione dei dati. Dovrà esserci qualche forma di controllo, ma esattamente quale forma di controllo ci vorrà non lo sappiamo. Al momento non sappiamo che tipo di controlli saranno soggetti a questa diffusione."    

Correlati:

La Gran Bretagna se necessario è pronta a combattere da sola
Capo controspionaggio Gran Bretagna avverte Russia dell’isolamento
Un'unica forza europea militare: perché la Gran Bretagna sostiene la Francia?
Tags:
esperto, terroristi, Intelligence, dati, MI5, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik