05:36 19 Dicembre 2018
Il ministero degli Esteri a Mosca

Mosca critica dossier britannico sulla corruzione russa nel Regno Unito

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
180

La relazione del Parlamento britannico sulla "corruzione russa nel Regno Unito" è "una bufala populista", alla vigilia dell'adozione della legge sulle sanzioni. Lo ha dichiarato il vice portavoce del ministero degli Esteri russo Artem Kozhin.

"Il dossier intitolato ‘L'oro di Mosca. La corruzione russa nel Regno Unito', veicolo di accuse indiscriminate contro la Russia, solleva molte domande. Questa pubblicazione, infatti, è un altro elemento della campagna contro la Russia delle autorità britanniche e coincide con il completamento dell'esame del parlamento di un disegno di legge sulla politica nazionale delle sanzioni dopo l'uscita del Regno Unito dall'UE a marzo 2019", ha detto Kozhin.

Egli ha osservato che l'adozione di questo disegno di legge complicherebbe la cooperazione multilaterale nel quadro dei meccanismi internazionali esistenti e ha ricordato che le autorità russe e britanniche mantengono contatti di lavoro nella lotta contro il riciclaggio di denaro.

"Simili bufale populiste comportano solo rischi per l'efficacia di un del lavoro delle strutture internazionali. I doppi standard della politica ipocrita di Londra, che da tempo da rifugio a decine di cittadini russi accusati di aver commesso crimini in Russia, sono anche evidenti. Anche se molti di loro si presentano come rifugiati politici, quasi tutti sono accusati di furto o di frode su larga scala o addirittura di omicidi ed estremismo", ha spiegato il portavoce.

Secondo Kozhin, Mosca sta prendendo in esame il tentativo dei parlamentari britannici di combinare iniziative sciocche nella lotta contro il riciclaggio di denaro con slogan russofobici come ulteriore prova di una politica contro la Russia.    

Correlati:

Cremlino spiega le cause dell'ondata di russofobia nel Regno Unito
Theresa May valuta cosa fare con gli investimenti dei russi nel Regno Unito
Regno Unito, ambasciata russa commenta raccomandazioni a boicottare lo SPIEF
Tags:
Sanzioni, russofobia, corruzione, dossier, critiche, Ministero degli Esteri di Federazione Russa, Regno Unito, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik